"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

lunedì 31 gennaio 2011

Poste nel caos, al Monte sale la protesta

 
Degenera la situazione delle poste italiane in Città.

Il postino ormai non bussa più da diverso tempo e la situazione è sempre più grave, soprattutto per gli anziani.

I disagi infatti che da novembre i quartieranti e i cittadini subiscono per i continui ritardi nelle operazioni di consegna e invio della posta sono arrivati al punto di rottura.

Una situazione insomma ormai non più sostenibile.

Mai come in questo periodo, decine e decine di cittadini tra dicembre e gennaio si sono trovate il telefono, la luce, l’acqua e il gas tagliati perché "morosi" nel pagamento di bollette arrivate in ritardo o non ancora arrivate.

 
Ufficio postale del quartiere Monte

Due casi familiari, mio padre e mia zia, si sono visti sospendere il servizio telefonico perché ritenuti morosi in quanto non risultavano aver pagato il bimestre di fine anno 2010; tantissime altre famiglie stanno aspettando la consegna al proprio domicilio del bollettino RAI.

Ed ora chi pagherà la penale per non avere pagato il canone Rai entro il 31 gennaio?, e chi rimborserà tutti gli utenti del danno subito e della beffa nel dovere pagare una mora aggiuntiva per colpa della mancata consegne della bolletta da parte del portalettere?.

Parlando con qualche impiegato, ci ha confermato quanta posta arretrata giacente negli uffici, anche corrispondenza pregiata, raccomandate, atti giudiziari, cumuli di "prioritaria" ancora da recapitare.

Ufficio postale del quartiere Monte, lunedì 31 gennaio 2011

La ciliegina sulla torta è stata posta lunedì 31 gennaio alle ore 8,54 presso l'Ufficio Postale del Quartiere Monte, sulla vetrata della porta d’ingresso campeggiava un volantino con la scritta: UFFICIO CHIUSO IN ATTESA DI PERSONALE; roba da matti avrebbe detto Mike Bongiorno in una delle sue battute, ed invece non si trattava di uno scherzo ma era la pura verità, come constatato da diversi increduli concittadini.

Il caos generale sembra regnare a poste italiane, i fasti dell’antico servizio sembrano un retaggio d’altri tempi; a fronte di tutto ciò i soci del consiglio direttivo riunitosi come da consuetudine lunedì presso la sede di via Vittorio Emanuele, hanno ribadito all’unisono che non è più possibile assistere e subire in maniera passiva l’incapacità organizzativa di un colosso che tutto vorrebbe fare, ma che ahimè inciampa sui suoi passi per mancanza di portalettere, o del personale interno.

Nell’interesse della comunità e qualora si dovessero ripetere questi disservizi, siamo pronti ad interessare la Procura di Enna, per interruzione di servizio pubblico e stato affermato dai rappresentati del quartiere.

Nel frattempo, il Consiglio del quartiere Monte chiede al Sindaco Nigrelli di far sentire la propria voce poiché i disservizi sono estesi a macchia d’olio a tutta la città.

                                                                                                           Filippo Rausa


sabato 29 gennaio 2011

Petizione popolare per il Museo a palazzo Trigona


Il Quartiere Monte ha avviato la raccolta di firme per la petizione su palazzo Trigona (così come concordato con tutte le associazioni che compongono il comitato pro Trigona).

L’obbiettivo e superare le tremila firme

Oltre al tavolo che verrà predisposto prossimamente, stiamo coinvolgendo diversi operatori del commercio e dell’artigianato a cui abbiamo lasciato gli stampati per la posa della firma, altri ancora saranno coinvolti, quelli interessati al momento sono:
.
.
.
.
1. Bar Duomo;
2. Raffaella Motta ceramiche;
3. Caffetteria del Monte;
4. Alimentari - piazza Generale Giunta;
5. Alimentari - via Monte;
6. Panificio Scordi;
7. Bar Tabacchi Velardita;
8. Macelleria Grillo;
9. Macelleria Lingenti;
10. Bar Di Giorgio;
11. Bar Del Centro;
12. Parrucchieria Art Uomo di Silvio;
13. Macelleria Rausa.

Firmare la petizione è un dovere civico per sensibilizzare la politica e gli enti coinvolti
a finirla di vivere alla giornata,
ma a correre,
perché 50 anni di attesa sono troppi.

“La verità è che ognuno di questi, la Politica, gli Enti vivono in un loro mondo ammantato dal torpore della burocrazia non curante dei bisogni e delle necessità della comunità.

Piazza Armerina città Turistica per eccellenza, aspetta ancora il suo MUSEO dopo 50 anni di vane promesse; cosi come attende ancora che venga apposta la FIRMA sul CONTRATTO ENEL per dare LUCE al PALAZZO TRIGONA (PER POTERE EFFETTUARE I RELATIVI COLLAUDI), dopo più di un mese del pagamento delle somme da parte della Soprintendenza.

Noi civilmente siamo qui ad aspettare l’evolversi degli eventi, anche se il vento caldo degli avvenimenti al di la del Mediterraneo ci induce a riflettere, meditando che quei Popoli hanno per davvero ragione ad insorgere”.
                                                                                                                   Filippo Rausa


venerdì 28 gennaio 2011

E ci risiamo, la Cattedrale dinuovo al buio

Da più parti ci giungono mail di quartieranti e concittadini arrabiati per i continui blackout dell'impianto d'illuminazione della Basilica Cattedrale.

Pubblichiamo una mail di un appassionato concittadino (che invitiamo per la prossima a firmarsi).
.                                                         
                                                              E ci risiamo !!!
Comincia il brutto tempo, due gocce d'acqua e la nostra amata Cattedrale ripiomba nel buio!!! (da premettere che da qualche anno non è illuminata nella sua totalità).

La croce sopra la lanterna è da anni fuori uso, poi, i fari delle terrazze posteriori sono quasi sempre spenti oppure nella migliore delle ipotesi si accendono ad intermittenza, per un periodo quelli di destra e per un altro quelli di sinistra.

Forse tutto ciò è dovuto ad un progetto di risparmio energetico attuato dal nostro Comune proprio sul bene che sta più a cuore a tutta la cittadinanza???




particolare della croce con il neon rotto
Facendo un’analisi della situazione, essendo che questi problemi si verificano sempre in concomitanza ad eventi di pioggia (anche non copiosi), da incompetente, mi viene subito da pensare che l’impianto elettrico ha certamente seri problemi.

Forse si ricorda ancora di Marco Trigona???
Non è che si aspetta un incendio causa l’antiquato impianto elettrico per mandare in fumo parte del nostro patrimonio, e poi sentirci dire: “si ci poteva pensare prima”, “si poteva fare qualcosa”, “solo se avessimo saputo”…



particolare
Il comitato del quartiere Monte, che seguo anche tramite questo blog, ha fatto tanto per la cattedrale, sollecitando e pubblicando articoli per poterla rivedere illuminata ma nessun altro ha mosso un dito!!! mi immagino lo scaricabarile, parrocchia, diocesi, comune, soprintendenza …

Mi piacerebbe anche sapere perché l'Amministrazione non attenzioni seriamente il problema piuttosto di fare effettuare interventi tampone.
.

Ritengo che non abbiano a cuore la nostra magnifica Cattedrale e gli altri numerosissimi beni monumentali maltrattati, deturpati, infestati d'erba, abbandonati ad un maledetto oblio!!!

A volte penso che la nostra amata città sia sotto l’effetto di un meschino maleficio, mosso forse, da qualcuno che geloso del fausto di un tempo, ha voluto che vivesse questo lungo, pesante e ingiusto periodo di totale decadenza!

Anonimo piazzese

(la cattedrale illuminata in occasione del Giubileo anno 2000)





mercoledì 26 gennaio 2011

Shoah, il Giorno della Memoria, il ricordo dell'orrore, «Ciò che è stato non si ripeta»


Oggi in tutta Europa si celebra il Giorno della Memoria, una ricorrenza istituita con la legge n. 211 del 20 luglio 2000 dal Parlamento italiano che ha in tal modo aderito alla proposta internazionale di dichiarare il 27 gennaio come giornata in commemorazione delle vittime del nazionalsocialismo e del fascismo, dell'Olocausto e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati.

Il 27 gennaio del 1945 le truppe dell’Armata Rossa di Stalin, durante la loro avanzata verso Berlino, arrivarono ad Auschwitz e si trovarono di fronte a un campo di sterminio nazista.
All’entrata del Lager, su cui campeggiava la scritta “Arbeit macht frei” (“il lavoro rende liberi”), si trovavano circa 8.000 superstiti.

Circa 60.000 prigionieri erano già stati evacuati dai nazisti e in gran parte perirono nella marcia forzata verso la Germania. Il nazismo di Hitler e compagni aveva sterminato 6 milioni di ebrei!
Una giornata per non dimenticare gli orrori del nazismo, le deportazioni nei campi di concentramento e lo sterminio di massa compiuto nei lager con sistematica ferocia.

Ma molti non sanno che diversi furono i piazzesi “ospiti” in una delle baracche di Auschwitz e degli altri campi.

Un nostro concittadino, oggi novantasettenne, nonno Giuseppe residente nel quartiere Monte, all'ora soldato dell'Esercito Italiano, fatto prigioniero dai nazisti, e destinato alla morte o ad una lunga prigionia fatta di stenti e sofferenze fu carcerato per diversi anni in quei luoghi infernali.

Anni di attesa ed angoscia prima della liberazione, il nostro nonno Giuseppe, riuscì a sopravvivere, a sconfiggere la fame, a fuggire ed a essere riacciuffato; i racconti descritti al figlio Filippo sulle condizioni disumane sono di quelli che fanno inorridire, che fanno spuntare le lacrime.

Nonno Giuseppe, che a sempre negato di raccontare a terzi, alla presenza di telecamere la propria testimonianza, chissà che questa volta non si convinca, raccontandoci la sua di storia, in quel braccio di terra tedesco bagnato dal sangue di tanta innocente gente.

In questo giorno di memoria, auguriamo a nonno Giuseppe, di trascorrere serenamente il restante corso della sua vita, certo dell’amore dei figli e dei tanti nipoti che gli vogliono un gran bene.

Filippo Rausa

lunedì 24 gennaio 2011

Riunione Consiglio direttivo



*Riunione del Consiglio direttivo alle ore 19,00 presso la sede.
*All'ordine del giorno: discussione ed approvazione del Calendario delle attività anno sociale 2011/12;
*Tesseramento 2011;
*Varie ed eventuali.

domenica 23 gennaio 2011

Il PATHOS e la STORIA, 2 dvd sul Palio dei Normanni

Riceviamo e Pubblichiamo


Angelo Baglio di TVR XENON ci informa che è in vendita il cofanetto regalo, relativo il documentario di tutte le fasi del PALIO DEI NORMANNI, contenente 2 DVD collezionati in un elegante confezione.

Il PALIO DEI NORMANNI è stato elaborato in due versioni interessantissime (Il PATHOS e la STORIA) inoltre un importantissimo BOOK fotografico di tutte le fasi del Palio e della Grande processione della Patrona di Piazza Armerina. Ancora il documentario della Festa di Maria SS delle Vittorie.

Il tutto può essere richiesto chiamando il n. 333 2742944 oppure Mail xenoncl@libero.it

UN VENTO NUOVO ACCAREZZA PIAZZA ARMERINA

sabato 22 gennaio 2011

Poesia di Giovanni Piazza ' I complimenti di chi sta in un quartiere "di sotto" '

Riceviamo e Pubblichiamo

Giovanni Piazza, ci trasmette una sua originale Poesia, espressione del sentimento di un’artista, il suo modo di percepire la vita, la realtà e il suo dinamico divenire nell’evoluzione della crescita interiore.
GRAZIE Giovanni.........


I complimenti di chi sta in un quartiere "di sotto"
Pròsita a lu Munti e, di ribùffitu, a lu paisi tuttu.
Quannu beddu e mpurtanti è lu quarteri
la squatra nun si po' c'alliniari
e iu, ca di quarteri furasteri
di suttaMunti restu quasi a mari
vistu ca Casalottu e Castiddina
e Canali di sutta ti 'ncatina,
dicu ca cu camina
all'annu ha fattu strata enormementi.
Pròsita a comitatu e presidenti
e a tutti i residenti
cirtizza ca travagghiu e serietà
sbùmmicanu di l'antica nobbiltà.


                                                                                                              Giovanni Piazza

giovedì 20 gennaio 2011

Un anno dal congresso

E’ passato un anno dall’ultimo congresso degli iscritti del Comitato Nobile Quartiere Monte, (lunedì 18 gennaio 2010), l’assemblea all’unanimità dei presenti eleggeva quale nuovo presidente Filippo Rausa, e con esso un gruppo coeso di uomini e donne che ha dimostrato (se mai c’è ne fosse stato di bisogno), l’attaccamento alla storia, alla cultura, alle tradizioni di un quartiere antico e importante come il Monte.
 .
Silvio Annaloro - Filippo Purrazza
Grazie al lavoro di tutti (i sigg. Purrazza Filippo, Annaloro Silvio, Parlascino Giuseppe, La Russa Giuseppe, Cannetta Armando, Bandiera Alfredo, Schillaci Salvatore, Bongiovanni Guglielmo, Canfora Dario, Purrazza Moreno, Di Bartolo Francesco, Scarcelli Osvaldo, Abate Salvatore, Rausa Pietro, La Versa Eric, Lo Presti Giusy, Calcagno Salvatrice, Di Dio Ciantia Rita, Saffila Laura), siamo riusciti a portare avanti richieste e necessità dei quartieranti; molte hanno trovato una facile soluzione, altre ancora necessitano di una maggiore attenzione, cionondimeno il nostro impegno sarà costante e coerente nell’interesse comune.
.
Totò Schillaci - Giuseppe Parlascino
A quanti ancora ci guardano con sospetto e/o ammirazione, agli indecisi, diciamo loro di uscire furori dal guscio in cui si sono rintanati, fuori da convinzioni che tutto ci deve venire necessariamente dall’alto.
.
Il buon Charlie Chaplin che trovò il giusto modo, di affrontare la vitae disse: "Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi".
.
Giuseppe La Russa - Alfredo Bandiera
E quindi non badando a qualche “capra” che ci critica, incapace di guardare oltre il proprio naso, continueremo a lavorare con quell'onestà intelletuale che ci contraddistingue, comportandoci sempre in maniera corretta nei confronti di tutti.


Pietro Rausa - Eric La Versa

Strada facendo … “Se sbaglio mi corriggerete”…. disse all’inizio del suo pontificato il grande Wojtyla, per dimostrare che tutti possono sbagliare; correggeremo il tiro e continueremo a lavorare per un ideale, il Nostro quartiere, il luogo dove viviamo e dove trascorreremo la nostra vita.

Filippo Rausa


martedì 18 gennaio 2011

Riunione del Comitato pro Palazzo Trigona

Questa sera alle ore 19,00 presso la nostra sede avra luogo un incontro tra le associazione che compongono il Comitato pro Palazzo Trigona.
All'ordine del giorno una petizione popolare per sensibilizzare le istituzioni regionali e locali.

sabato 15 gennaio 2011

Marcia della Pace


Cattolici, Ortodossi ed Evangelici


organizzano


Marcia della Pace 2011

Lunedì 17 gennaio ore 18,00

raduno chiesa di Sant'Antonio

veglia presso la chiesa di San Pietro.

Presenzieranno il Vescovo Michele Pennisi,
il Sacerdote ortodosso Bacauanu,
il Pastore Caputo

venerdì 14 gennaio 2011

Riunione del Comitato palazzo Trigona

Venerdì 14 gennaio presso la sede di Legambiente le associazioni che hanno costituito il Comitato per Palazzo Trigona si incontreranno per formare i gruppi di lavoro e dettagliare il percorso operativo per mettere in atto le azioni deliberate entro pochi mesi.

Allo studio l’idea di una petizione popolare con lo scopo di informare e sensibilizzare il maggior numero di cittadini sul completato restauro ed il mancato museo; l’organizzazione di una tavola rotonda con gli enti preposti e con specialisti del settore per dibattere sulle soluzioni da mettere in campo; così come in occasione della Settimana della cultura si potrebbero organizzare iniziative di visita al palazzo con una mostra fotografica che mostri lo stesso prima del restauro.
Comunque, tutte le idee e le proposte saranno oggetto di discussione e valutazione per poi essere esplicitate dall’ing. Paola Di Vita portavoce del Comitato.

Filippo Rausa

mercoledì 12 gennaio 2011

Gianna Nannini "Ogni tanto" un Inno alla Vita


Bellissima canzone dal titolo 'Ogni Tanto' di Gianna Nannini, da ascoltare e riascoltare,  un Inno alla Vita della cantautrice diventata Mamma per Amore.

Prima di avviare il video, cliccate sulla sinistra il pulsante per spegnere il telegiornale di SKY




 

"Per mettere al mondo un figlio ci vorrebbe la patente. E io la patente l'ho presa, perché negli anni ho imparato a vivere e amare.
                                                                                             Gianna Nannini

lunedì 10 gennaio 2011

Grazie... di Pino Testa

Riceviamo e Pubblichiamo

In questa nota il poeta Pino Testa ci comunica quanto segue:

Profondamente commosso, ringrazio il Consiglio direttivo del nobile quartiere Monte, unitamente al suo presidente Filippo Rausa, per gli auguri del mio 84 anno di vita.
Quartiere a cui sono morbosamente legato,
"PR'CHI':
ZZA' NASCI'
E ZZA' CR'SCI'
CHI MI SONNI, I D'S'DERI,
I FANTASI'...."

Certo di un intelligente e profiquo lavoro di riscatto per il "nostro" benamato centro storico, vada ai veri "MUNTERI", il mio ideale, affettuoso abbraccio.

Un sentito grazie a quanti spontaneamente (attraverso questo blogger), hanno voluto significare simpatia e amicizia all'umile, modesta mia persona.
Auguri a tutti di un felice anno.
                                                                                                                       Pino Testa

Ricorrenza del catastrofico terremoto del 1693

°°°  °°°°  °°°
"All’unnici ‘i jnnaru a vintun’ura

si vitti e nun si vitti terranova;
s'unn’era ppì Maria, Nostra Signura,
sutta li petri fussi terranova".

Martedì 11 gennaio ricorre l’Anniversario del catastrofico terremoto del 1693 dal quale la città di Piazza Armerina per intercessione della Sua Gran Madre e Patrona, Maria Santissima delle Vittorie non subì alcun danno.

La scossa devastatrice, giunse alle ore 21,00 e percorse distruggendo in un solo colpo, l'intera Val Di Noto e parte della Sicilia orientale, la furia distruttrice spazzò via secoli di storia, fermandosi ai piedi della nostra città, salvata miracolosamente dal Vessillo di Maria SS. delle Vittorie, che dal 1348 anno del suo ritrovamento, ha sempre avvolto con il suo manto protettivo la nostra città.

Di seguito il programma della giornata trasmessoci dal parroco della Cattedrale don Filippo Bognanni.

PROGRAMMA

Ore 8,30: Solenne apertura del fercolo che custodisce la Sacra Immagine di Maria Santissima delle Vittorie Patrona della città.
Ore 17,00: Recita del Santo Rosario
Ore 17,30: Santa Messa cantata e Solenne chiusura del fercolo che custodisce la Sacra Immagine di Maria SS.ma.
Per la ricorrenza, la Basilica Cattedrale resterà aperta ad orario continuato per rendere possibile a tutta la cittadinanza l’omaggio alla propria Patrona Maria Santissima.
Si ricorda inoltre che per tradizione il giorno 11 Gennaio è giorno di digiuno”trapasso”.

Quindicina del 1820
“…
Se il tremuoto fa la terra
Traballar da capo a fondo,
per Te Piazza non si atterra,
del flagel non cede al pondo.
Tu Maria, che tutto puoi
Rendi salvi i figli tuoi.
…”

Filippo Rausa

domenica 9 gennaio 2011

Riunione del comitato per 'Palazzo Trigona'


Riunione del 14 dicembre nella sede del Monte



Si riunisce domani (lunedì - 10 gennaio) alle ore 18,30 presso l'Hotel Selene il comitato per Palazzo Trigona, infatti dopo la pausa natalizia le associazioni che lo compongono, tra le quali campeggia la nostra, il comitato farà il punto della situazione, incoraggiati anche dalla notizia del pagamento da parte della Soprintendenza degli oneri relativi la fornitura di 250 KW da parte dell'Enel.


Riunione del 14 dicembre nella sede del Monte


L'obbiettivo è quello di coinvolgere tutte le associazioni e le organizzazioni di categoria della città dei mosaici per dare una svolta definitiva al processo di accelerazione che dovrebbe portare entro pochi mesi un museo archeologico dentro le sale barocche di Palazzo Trigona.

Filippo Rausa

sabato 8 gennaio 2011

Video del Falò alla Befana 6 gennaio 2011

Il video realizzato da Nicola Lo Iacono di http://www.startnews.it/ sul falò alla Befana del 6 gennaio 2011, buona visione.

Prima di avviare il video, cliccate sulla sinistra il pulsante per spegnere il telegiornale di SKY

venerdì 7 gennaio 2011

Buon Compleanno maestro "PINO TESTA"


Il 6 gennaio di 84 anni fa (1927) nasceva un grande uomo un Poeta di indubbia qualità, PINO TESTA che ci onoriamo di conoscere e di stimare per la sua opera e la sua qualità di uomo saggio e buono.

Pino Testa è uno di noi, nato, cresciuto al Monte e domiciliato in via Chiello, e per chi come me lo conosce personalmente è un piacere giornalmente vederlo per le vie del quartiere con amici e conoscenti, dispensando un consiglio, un saluto. 

Un grande Quartierante a cui va il mio augurio personale e del Consiglio direttivo che mi onoro rappresentare.
Buon Compleanno, Pino
Filippo Rausa

Pubblichiamo per l'occasione una Poesia inviataci dall'amico Giovanni Piazza, che con le sue quartine celebra il compleanno di Pino Testa.
Buon compleanno, Pino Testa
.
Oggi ho visto Pino Testa
con Tanino Platania
che s'andavan, lancia in resta,
a cavallo di poesia.
.
Son passati il di' di festa
questa dell'epifania
son passati e, senza cesta,
son venuti a casa mia.
.
Io, campion d'eccelse gesta,
li ho lasciati ammenzu via
con la scusa, gambalesta,
di campagne e mezzadrìa.
.
Ma ho baciato Pino Testa
l'ho baciato in simpatia
per l'incontro e per la festa:
compie gli anni, la poesia.
.
La poesia che il tempo arresta,
p'nz'ddiadi in simmetrìa,
galloitalico di cresta
ca di panza fà musìa.
.
Oggi ho visto Pino Testa
con Tanino Platania
che s'andavan, lancia in resta,
a cavallo di poesia.
                                 Giovanni Piazza

Un successo il falò alla Befana in piazza Cattedrale


Grande successo di pubblico e di critica, aldilà delle aspettative il grande falò alla Befana realizzato in piazza Cattedrale dal Comitato Nobile Quartiere Monte in collaborazione e sinergia con Raffaella Motta titolare di un negozio di ceramiche nell’omonima piazza Cattedrale.

La piazza affollata da un migliaio di concittadini e da tanti, tanti bambini, ha fatto da corona all’arrivo della Befana giunta in calesse con Babbo Natale.


Trepidanti è sorpresi grandi e bambini, hanno accolto la Befana che per l’occasione era accompagnata dalle sue sorelle; con le note musicali di Verusca, la Befana e il suo seguito supportati dalla scuola di danza di Osvaldo Lo Presti ha dato mostra di sapere interpretare gli ultimi balli, coinvolgendo i tanti bambini e ragazzi con giri di danza di gruppo attorno il grande falò predisposto per l’occasione.

Con l'arrivo della Banda guidata dal maestro Ferrigno, le note musicali hanno ricondotto alla ‘sacralità’ il giorno dell’Epifania, l’atmosfera che ci ha accompagnati per tutto il periodo natalizio è tornata a propagarsi nell'aria e nei cuori, il grande falò costituito da diciotto fascine d’ulivo ha fatto da corona all'iniziativa, rischiarando la piazza e riscaldato i cuori di quanti hanno partecipato all'evento.

Infine, la degustazione di panini con la salciccia offerti gratuitamente ai presenti ha concluso la serata e con esso gli eventi proposti ed organizzati dal Comitato di quartiere e da appassionati imprenditori, quali Raffaella Motta, il Bar Duomo, che attraverso il loro impegno vogliono ridestare le coscienze dei quartieranti a partecipare ed essere più presenti alla vita sociale di tutti i giorni.

Filippo Rausa

giovedì 6 gennaio 2011

La Befana in piazza Duomo dalle 18,30


Aspettando l'arrivo della Befana in piazza Duomo dalle ore 18,30, intrattenimento con la scuola di danza di Osvaldo Lo Presti, la cantautrice Verusca Denaro, la degustazione di panini con la salciccia, l'arrivo della BEFANA in calesse, la Novena della banda musicale e il Grande Falo a cura del Comitato Nobile Quartiere Monte.

Siete tutti invitati a partecipare.

lunedì 3 gennaio 2011

Aspettando la Befana in piazza Duomo

Dopo gli auguri di Buon Natale e quelli di Buon Anno, immancabili sono quelli che verranno fatti in occasione dell’Epifania 2011 in piazza Duomo.
La festa della Befana per far contenti soprattutto i bambini che non vedono l’ora di ricevere la calza con i dolciumi che lascerà la vecchina con la scopa.
Per i più cresciutelli, niente calza ma solo degli auguri speciali da fare alle donne, in modo divertente per l’occasione dell’Epifania.
.
.
Pillole di Storia
La Befana si festeggia il giorno dell'Epifania, il 6 gennaio.
Si tratta di una festa religiosa il cui nome deriva da un termine greco che significa rivelazione.
È, infatti, in questo giorno che Gesù bambino si rivelò come figlio di Dio ai tre Magi.

Xenon TV ci comunica che...

Riceviamo e Pubblichiamo

Angelo Baglio, ci comunica che Xenon Tv ha lasciato il segnale analogico ed è passata sul digitale terrestre, per cui, per potere vedere la Televisione del nostro comprensorio, basta la semplice risintonizzazione dei canali ed eccola apparire....

Buona visione a tutti

domenica 2 gennaio 2011

Pesca di Beneficenza dei Giovani Orizzonti

Continuano le iniziative del Gruppo Interparrocchiale GIOVANI ORIZZONTI, infatti dopo la buona riuscita del Concerto di Natale, giunto alla III edizione, a conclusione delle festività natalizie,
Domenica 2 Gennaio alle ore 19,00 
presso la Chiesa di San Giovanni 
sarà celebrata la Santa Messa
ed infine seguirà la
PESCA DI BENEFICENZA E il SORTEGGIO

20 mila visite


Ieri abbiamo raggiunto le 20 mila visite (contando un solo accesso giornaliero per ciascun utente), un bel traguardo in poco più di un anno dalla nascita del Blog.

GRAZIE A TUTTI COLORO
CHE CI SEGUONO!