"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 18 aprile 2012

Inaugurazione mostra permanente del Libro Antico

Collegio dei Gesuiti
Altro appuntamento in calendario per la XIV Settimana della Cultura, giovedì 19 aprile ore 17.00, avrà luogo l’Inaugurazione della mostra permanente del Libro Antico, presso il Collegio dei Gesuiti nel Coro dei Nobili di via Vittorio Emanuele.

Alle ore 18,00 a cura del prof. Fabio Venezia la presentazione del libro “Incunaboli nelle biblioteche comunali della provincia.

L’ampio salone “Coro dei Nobili” già utilizzato dalla biblioteca comunale, negli ultimi mesi è stato oggetto di lavori di restauro che hanno interessato gli affreschi e gli stucchi, il quartiere Monte e la città si affranca di un’altra meraviglia tornata agli antichi fasti.

La sala barocca destinata dall’amministrazione comunale ad ospitare la Mostra permanente del libro antico, è uno degli spazi museali che costituisce il SIMPA, Sistema Museale di Piazza Armerina, potrà accogliere cittadini e turisti per ammirare parte dei libri più preziosi posseduti dalla nostra biblioteca comunale.


Coro dei Nobili

I lavori di restauro hanno interessato le pareti e la volta a tutto sesto caratterizzato da un complesso apparato decorativo di pregevoli stucchi che rappresentano soggetti umani o floreali e cornici che inquadrano dipinti murali.

Inoltre gli affreschi suddivisi in due registri, il primo inquadra scene narrative di tradizione rinascimentale che rappresentano scene di battaglia tratte da Eposo riferibili all’antico testamento.

Il secondo registro, la fascia più alta, inquadra ritratti di personaggi coronati identificabili dall’iconografia con i Re Biblici.
Biblioteca
Sulla volta è rappresentata l’incoronazione della Vergine affiancata da Dio Padre e dal Cristo, circondati da una corona di cherubini.  

Stucchi e dipinti sono di autore ignoto, dalle prime valutazioni gli autori si rifanno a scuole della Sicilia orientale piuttosto che a quella palermitana.  

Il sindaco Fausto Carmelo Nigrelli ha espresso soddisfazione per la qualità del lavoro eseguito che visto il pessimo stato in cui si trovavano, dipinti e stucchi ora faranno da cornice ai libri rari in possesso della biblioteca.  
                                                                                                     Filippo Rausa

Nessun commento: