"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

lunedì 21 maggio 2012

46^ Giornata per le Comunicazioni Sociali

Ricorrendo la 46^ Giornata per le Comunicazioni Sociali, dal tema, "Silenzio e parola", pubblico il seguente aneddoto di Don Bosco su "Maria e Pietro", che, a tal proposito, a me sembra un piccolo capolavoro.  

 "Il Signore fece un giro per il Paradiso. Con Sua grande sorpresa, vide un tipo, che in vita sua, non aveva mai concluso niente di buono: era un gran lazzarone, indolente e poco pio. "Come ha fatto un individuo del genere ad entrare in Paradiso ?
Pietro me ne dovrà rendere conto ! ". Continuò il giro e scoprì, tra gli altri beati, una donna, che in vita sua ne aveva combinate di tutti i colori. "Anche lei qui ? Ma chi controlla l'ingresso ? Pietro dovrà spiegarmi anche questa ! " A passi decisi, il Signore si avviò verso l'ingresso. Lì, con le chiavi in mano, stava Pietro.
 " Non ci siamo, non ci siamo proprio ! " Ho visto gente, che del Paradiso non è proprio degna ! Che custode sei ? Non sarà che ti addormenti, mentre sei in servizio ? "
 "Eh no ! Io non dormo proprio ! Io alla porta ci sto, e con gli occhi ben aperti anche. Il fatto è che sopra di me, c'è una piccola finestra. Di là, ogni tanto, la Madonna fa scendere una corda e tira su anche quelli, che io avevo allontanato. A questo punto è inutile che io faccia il portinaio ! Do le dimissioni ! "
 Il volto del Signore si distese in un grande sorriso. "Va bene, va bene, disse, e cinse le spalle di Pietro con un braccio, come ai vecchi tempi ". Quello che fa la Madonna è sempre ben fatto. Tu continua a sorvegliare la porta.  Al finestrino penserà Lei ! .
( Memorie Biografiche VIII, 276 ) 
 
Diceva, giustamente , il poeta cileno Pablo Neruda: " La parola è un'ala del silenzio ".
La comunicazione mediatica, invece, si riduce, talvolta, purtroppo, a semplice rumore di fondo, come certi spot, slogan, jingle, blog, gossip, articoli e programmi su vip e vamp.
                                              
                                                                            Mons.  Antonio Scarcione

Nessun commento: