"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

sabato 23 giugno 2012

Sollecito interventi manto stradale

piazza Castello
Da oltre due settimane un tombino tra piazza Castello e via Mandrascate è divelto, con il serio pericolo che qualcuno si faccia male.
Noi sin dall’inizio allertati dai quartieranti domiciliati in dette vie abbiamo sollecitato l’intervento all'Ufficio Tecnico Comunale e all’Assessore Guccio, seppure rassicurati dell’immediato pronto intervento, ancora il lavoro di messa in sicurezza del tombino è da fare.
Ma è mai possibile che per due “cazzuolate di cemento” si debbano fare esasperare gli animi ai quartieranti, non capendo che anche per queste piccole cose la gente poi si allontana sempre più lagnata dalle istituzioni?  
Stesso discorso vale per la via Pittà segnalato il 26 maggio, nessun intervento è stato posto in essere, il distacco delle basole di pietra dal manto stradale è ancora più ampio di quello segnalato.

via Pittà

In attesa che l'Amministrazione decida sul da farsi, i quartieranti indignati attendono gli interventi. 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Bàsula ca ti scanzu ogni matina
e attrùppicu si inveci c'è la luna
ti vogghiu didicari sta quartina
ca ormai fai parti di la me' pirsuna
.
e comu ogn'autra genti ca camina
m'attrùppicu cu quattru santiuna,
na rinfriscata a sìnnacu e carina
a la so' giunta, foradogneduna,
.
e partu nfinu all'autra scassatina
all'erta e attentu pi chiossà furtuna,
vidennu ca a squagghiata d'acquazzina
si 'ncontranu purtusa ormai fussuna.
.
Manca la cazzulata di quacina?
Manca cu si va' sbrazza e ci la duna?
Manca capacità di testa fina?
Comunque, è na ruttura di mattuna.
.
Bàsula ca ti scanzu ogni matina
e attrùppicu si inveci c'è la luna
ti vogghiu didicari sta quartina
ca ormai fai parti di la me' pirsuna.
Giovanni Piazza