"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 31 luglio 2012

I risultati della 2^ giornata di selezioni Monte e Castellina



Di seguito riportiamo i punteggi dei singoli cavalieri, della seconda giornata, Giovedì si conosceranno i nomi dei sei cavalieri che comporranno le squadre del nobile quartiere Monte e della Castellina che rappresenteranno i quartieri nel corso della Quintana del Saraceno.



 
 
 
 
PUNTEGGI CAVALIERI GIOSTRANTI
2^ GIORNATA

MONTE

1. ABATE ALFREDO___35_
2. ALBERTI MARIO ___30__
3. CALABRESE GIUSEPPE ___37,5__
4. CIFALU’ SALV.TORE ___65__
5. LA PORTA FILIPPO __40__
6. RIZZO MARIO __60__
7. SPITALE ANDREA __40__
8. TAGLIERINO IVAN ___60__
9. TAGLIERINO SALVATORE___60__

CLASSIFICA PROVVISORIA
MONTE
1^ e 2^ GIORNATA
1. CIFALU' ____105
2. CALABRESE ___102,5
3. TAGLIARINO S.___100
4. LA PORTA___85
5. TAGLIARINO I.___85
6. ABATE___70
7. RIZZO___65
8. SPITALE___55
9. ALBERTI___45

CASTELLINA 2^ giornata
  1. BONINCONTRO GIUSEPPE __20__
  2. BONINCONTRO ROBERTO __65__
  3. CALI’ MICHELANGELO ___45__
  4. D’ALESSANDRO ANTONIO __20__
  5. GIUNTA ANGELO __45__
  6. MISTRAZZOSO SALVATORE __20__
  7. PARLASCINO MARIO __60__
  8. PARLASCINO SALVATORE __35 recupero 1^ giornata____
  9. SANALITRO PAOLO __65___
  10. SORRENTINO EMANUEL __0__

I risultati della 1^giornata di selezioni Monte e Castellina

 
L'aquila, l'emblema araldico del quartiere Monte

Sabato pomeriggio ha avuto inizio ufficialmente la 57^ edizione del Palio dei Normanni, con la prima giornata di selezioni ufficiali tra i cavalieri iscritti nel quartiere Monte e nel quartiere Castellina.

Di seguito riportiamo i punteggi dei singoli cavalieri, che sommati alle altre due giornate di selezioni di Martedì e Giovedì, determineranno la classifica finale con i primi sei cavalieri che comporranno la squadra che rappresenterà i quartieri nel corso della Quintana del Saraceno.



PUNTEGGI CAVALIERI GIOSTRANTI
1^ GIORNATA


MONTE

1. ABATE ALFREDO___35_
2. ALBERTI MARIO ___15__
3. CALABRESE GIUSEPPE ___65__
4. CIFALU’ SALV.TORE ___40__
5. LA PORTA FILIPPO __45__
6. RIZZO MARIO __05__
7. SPITALE ANDREA __15__
8. TAGLIERINO IVAN ___25__
9. TAGLIERINO SALVATORE___40__


CASTELLINA

  1. BONINCONTRO GIUSEPPE __45__
  2. BONINCONTRO ROBERTO __40__
  3. CALI’ MICHELANGELO ___55__
  4. D’ALESSANDRO ANTONIO __25__
  5. GIUNTA ANGELO __40__
  6. MISTRAZZOSO SALVATORE __20__
  7. PARLASCINO MARIO __70__
  8. PARLASCINO SALVATORE __assente____
  9. SANALITRO PAOLO __assente___
  10. SORRENTINO EMANUEL __15__

domenica 29 luglio 2012

Battesimo di Quartiere, ore 18,30 in piazza castello

Domenica 29 luglio avrà luogo in piazza Castello alle ore 18,30 la cerimonia del “Battesimo di Quartiere”.
La manifestazione prevede la presenza di un piccolo corteo di figuranti, paggi, notabili, armigeri, musici del quartiere, sbandieratori del Magistrato e le donne del gruppo Avalon.
Il raduno del corteo è previsto in piazza Crocifisso alle ore 17,30, il corteo percorrerà alcune delle vie del quartiere per poi giungere in piazza Castello alle ore 18,00, ove dopo gli spettacoli di intrattenimento avrà luogo il Battesimo di Quartiere.

I battezzanti che hanno chiesto di partecipare all’evento sono più di 70, il Presidente in qualità di massima autorità e rappresentante del popolo, battezzerà "quartierante a vita", usando l'acqua, questa con una conchiglia (capasanta), verrà raccolta da una fontanina all’interno del palazzo Roccazzella e versata sulle mani del quartierante. Il gesto simboleggia la volontà da parte del quartierante nell’impegnarsi nel fare per il bene comune del Quartiere.

Ai battezzati, dopo la cerimonia, in ricordo verrà consegnata una pergamena e il fazzoletto, con i colori del quartiere, giallo listato di nero e bianco, con stampato lo stemma araldico, l’aquila; il fazzoletto andrà poi indossato legandolo al collo.
Un battesimo laico, che ha lo scopo di "sacralizzare" l'appartenenza perpetua al proprio Quartiere, sarà celebrata una volta all’anno in prossimità della Festa pre Palio, l’auspicio è che anche i restanti quartieri possano raccogliere la nostra idea per trasformarla insieme in tradizione.

Il nostro impegno sin da ora e per il prossimo anno sarà quello di realizzare una fontanina, quale arredo urbano di una delle piazze del quartiere, che sarà individuata, per diventare il luogo deputato alle cerimonie future.    

Dopo la cerimonia, previa prenotazione, i battezzati, i quartieranti, potranno partecipare al buffet che avrà luogo presso Feudo Ventura, al costo di € 10,00*

                                                                                  Silvio Annaloro

La Domenica con Gesù XVII del Tempo Ordinario

 ……… per tutti coloro che desiderano lasciarsi guidare dalla Parola di Dio: un commento per meditare e per prepararsi alla Liturgia della Santa Messa domenicale.

I Lettura. "...Venne un uomo, che portò venti pani d' orzo  e grano novello... Disse Eliseo: "dallo da mangiare alla gente..."  2Re 4, 42-44

II Lettura. "...Io, prigioniero a motivo del Signore, vi esorto: comportatevi...con ogni umiltà,dolcezza e magnanimità, sopportandovi a vicenda..." Ef 4, 1-6

Vangelo.  "...Gli disse allora uno dei suoi discepoli, Andrea... C' è qui un ragazzo, che ha cinque pani d' orzo e due pesci..." Gv 6, 1-15

 

La "moltiplicazione dei pani ". L' evangelista Giovanni attribuisce a questo "segno" un' importanza particolare: essa è una rivelazione del mistero, che si nasconde in Gesù. Mediante il miracolo, Egli mostra che può appagare ogni tipo di fame, presente nell' uomo.
 - Il testo è così articolato: introduzione; moltiplicazione dei pani e dei pasci; conclusione.
 E' importante tenere presente che i suoi interlocutori sono: la folla, i giudei e i discepoli. Sul monte, con Gesù, sono presenti solo i discepoli. Il tempo è quello di Pasqua, memoria della liberazione dalla schiavitù d'Egitto.
 Tutto ruota attorno a Gesù, che rimane colpito dalla fame della gente: fame di pane, ma anche della sua parola e della sua persona.
 Gesù fa sedere la folla e, così, il "segno" della moltiplicazione dei pani può avere luogo. L'evangelista osserva che restano dodici canestri di pezzi avanzati(tante sono le tribù d' Israele).
 Seguono il riconoscimento di Gesù come profeta e la sua fuga, per evitare che sia nominato re. A questo punto, Giovanni, abilmente, presenta l' identità di Gesù , attraverso i segni, che compie.
 Chiaramente, evidenzia che in Gesù " si nasconde" il Messia, il Figlio di Dio.
 - La fame della folla. Il cibo, che Gesù offre, è pane vero, ma esso diventa simbolo del suo insegnamento. Quell' insegnamento "guarisce" malati e bisognosi.
 Ancora una volta,Giovanni attira l' attenzione dei lettori su Gesù, autore e protagonista del "segno", (che ne manifesta la natura divina).
 I verbi ricevere e distribuire richiamano quello che Gesù farà nell' ultima cena, nell' istituzione dell' Eucaristia. Alla fine, la gente riconosce che Gesù è il profeta, che viene nel mondo.
 - La fede dei discepoli e il motivo del pane. Solo Giovanni racconta che è Gesù a "provocare" Filippo ( dove comprare del pane? ) , per metterlo alla "prova".
 Nella Bibbia la "prova" richiama il deserto, spazio e tempo della prova, a cui Dio sottopone il popolo. Secondo Filippo, i problemi della gente sono principalmente una questione di "mezzi".
 Andrea, invece, mostra di avere maggiore fiducia in quello che Gesù può fare. Il brano è, quindi, anche un insegnamento sulla fede. Tutto viene da Dio, ma Dio chiede la collaborazione dell' uomo.
 Questo "segno" di Gesù propone una logica diversa da quella umana. Se la nostra società pone la propria logica nel potere del denaro, qui, nel vangelo, viene introdotta un' altra logica, quella della condivisione e dell' apertura reciproca.
 C' è chi, come Filippo, partendo dall' utopia di risolvere tutto, finisce per non concludere nulla; c' è chi capisce, come Andrea, che ognuno è chiamato a dare quello che ha e a fare quello che può, perché ciascuno riceva ciò, di cui ha bisogno.
 - Il pane assume una valenza più profonda: esso è cibo, che sazia la fame del corpo; "perduto" e "offerto" dal bambino, diventa segno di condivisione; è riferito ad un "Altro", mediante il rendimento di grazie, cioè, è segno del donarsi di quest' "Altro" alla folla bisognosa.
 Esso diventa, conseguentemente, segno di un pane nuovo, al quale si accede mediante la fede.
 La moltiplicazione dei pani anticipa il linguaggio, le immagini e i motivi del discorso successivo del Signore. Questo pane non puo' essere comprato; puo' solo essere donato gratuitamente e gratuitamente ricevuto.
 Infine, Gesu' si sottrae alla folla, per orientare lo sguardo di tutti verso qualcos' altro. Egli, infatti, scompare come fornitore di un cibo materiale, per riapparire ai discepoli sul mare come "Io sono", come la presenza, cioè, di Dio.
                                                                             Mons. Antonio Scarcione 

sabato 28 luglio 2012

Al via le Selezioni del Palio dei Normanni

Sabato pomeriggio 28 luglio alle ore 18,00 al campo Sant’Ippolito con ingresso libero, avrà luogo la prima delle tre giornate di Selezioni ufficiali della 57^ edizione del Palio dei Normanni.

I cavalieri iscrittisi quest'anno nel quartiere sono: Abate Alfredo, Taglierino Ivan, Cifalù Salvatore, Taglierino Salvatore, La Porta Filippo, Rizzo Mario, Spitale Andrea, Alberti Mario, Calabrese Giuseppe.
 
 
La prima giornata vedrà schierati al Sant’Ippolito i cavalieri iscritti nei rispettivi quartieri Monte e Castellina, il sorteggio quest'anno ha accoppiato due Quartieri del centro storico cittadino, nella classifica generale il nostro quartiere Monte primeggia nell’albo d’oro con 19 vittorie contro le 14 della  Castellina, ultima delle quali conquistata lo scorso anno.

Complessivamente sono 9 i cavalieri iscrittisi al Monte e 10 nella Castellina, ognuno di loro inizialmente gareggerà per se stesso affrontando nelle quattro prove di abilità e destrezza l’effigie del saraceno; i cavalieri che nelle tre giornate effettueranno il maggiore punteggio comporranno il sestetto della squadra che il 14 agosto sfiderà i restanti quartieri per la conquista del Vessillo papale di Maria SS. delle Vittorie.

A tutti i Cavalieri un imbocca al lupo e Forza Monte

venerdì 27 luglio 2012

12 agosto, Cena medievale al castello Aragonese III^ edizione


Cena al castello Aragonese 8 agosto 2010

Parte la macchina organizzativa per la III^ edizione della Cena Medievale al Castello Aragonese.

Dopo i brillanti successi degli scorsi anni con oltre 140 commensali, il Consiglio direttivo per rendere più fastosa ed accattivante la cena medievale ha avviato una serie di contatti con diverse aziende locali e del territorio.

Dall’esperienza maturata negli ultimi due anni, ci dicono Filippo Purrazza e Silvio Annaloro, vogliamo ancor più cogliere il meglio per rendere indimenticabile anche quest’anno la serata; vogliamo creare l’atmosfera affinché i commensali una volta entrati all’interno del castello Aragonese, gli sembri di aver varcato la soglia del tempo, immergendosi nei piaceri degli antichi sapori che hanno deliziato la tavola di nobili e potenti famiglie, rivivere anni lontani e tuttavia così vicini, un viaggio assolutamente unico tra Dame e Giullari, Cavalieri e Pietanze tipiche Medioevali.

Cena al castello Aragonese 8 agosto 2010
"La Compagnia di musica medievale"

Possiamo vantare di essere stati i primi in assoluto nella storia della nostra Città a realizzare un evento del genere, a corollario del Palio, perché riteniamo che la rievocazione storica quale è il Palio dei Normanni, non può e non deve essere lasciata come un evento isolato.

Quest’anno la cena Medievale, sarà ancora più ricca di pietanze e prelibatezze, nei prossimi giorni sarà presentato il menù, la ristorazione sarà a cura dell’Azienda Agrovenatoria Feudo Ventura, per il costo della cena è le prenotazioni tutto rimandato al 30 luglio.

La cena Medievale, sotto le stelle, avrà luogo domenica 12 agosto alle ore 20,30 al Castello Aragonese, tra sapori, suoni e memorie di Platia antica.
                                                                               
                                                                                                  Laura Saffila

La Villa romana apre di sera. Ecco il programma

La Villa, finalmente riapre di sera, nell'occasione il Parco Archeologico della Villa Romana del Casale, accoglie i viaggiatori che la visitano con un programma di eventi che prevede la presenza di artisti, alla Villa, tutti i pomeriggi del fine settimana di agosto, Venerdì, Sabato e Domenica dal 3 agosto fino al 7 settembre.

Di seguito il link del sito della Villa con il calendario degli eventi

http://www.villaromanadelcasale.org/index.php?option=com_content&view=article&id=310%3Aaree-visitabili&catid=15%3Anews&Itemid=333

mercoledì 25 luglio 2012

I Musici e gli Sbandieratori del Magistrato dei Quartieri a Riesi

Grande successo ha riscosso la partecipazione del gruppo Musici del Magistrato dei Quartieri di Piazza Armerina al corteo svoltosi sabato 21 luglio nel comune di Riesi, che ha rievocato la fondazione della cittadina avvenuta 365 anni fa.
Per l’occasione hanno fatto il loro debutto una rappresentanza degli sbandieratori del Magistrato, che nell’ultimo mese guidati dal perseverante Filippo Rausa, hanno fatto bella mostra nell’arte del gioco della bandiera.    

Ai neo sbandieratori Giuseppe Campagna, Filippo Giarrizzo, Filippo Illardo, Filippo Castoro ed Eros Aguglia un grande plauso, così come un “in bocca al lupo” al consolidato gruppo musici che quest’anno per l’imminente Palio dei Normanni sarà diretto da Mario Di Giorgio per i tamburi e Salvatore Bruno per le trombe.

lunedì 23 luglio 2012

Battesimo di Quartiere, prenotazioni


Si comunica ai Quartieranti, ai Concittadini, che chiunque volesse partecipare alla cerimonia “Battesimo di Quartiere” che avrà luogo domenica 29 luglio in piazza Castello, alle ore 18,30, nell'androne di palazzo Roccazzella, deve preventivamente comunicarlo ai soci del Comitato di Quartiere, per la predisposizione della pergamena ricordo e del fazzoletto che verrà donato ad ogni battezzato.
La sede del quartiere sita in via Vittorio Emanuele II al civico, 19 è aperta di tutti i giorni dalle ore 18,00 alle 19,00.

Dopo la cerimonia, previa prenotazione, i battezzati, i quartieranti, potranno partecipare al buffet che avrà luogo presso Feudo Ventura, costo € 10,00*

33^ anniversario della morte di Boris Giuliano

 

Rai 3: Lucarelli racconta i Servitori dello Stato andato in onda Lunedì 28 maggio 2012 alle 21.05

Per vedere la puntata clicca sul link di seguito riportato
http://www.lucarelliracconta.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-3bc1bdfe-5a54-48f6-b192-c8ba7d7b142d.html

In questa puntata Lucarelli racconta di Boris Giuliano, capo della squadra mobile di Palermo, che segue la traccia dei flussi di denaro e arriva a scoprire i meccanismi del traffico internazionale di stupefacenti di Cosa Nostra; del Maresciallo della Guardia di Finanza Silvio Novembre, del commissario Pasquale Juliano
Storie di servitori dello Stato abili e onesti, che nella lotta contro la criminalità hanno perso la vita o sono stati traditi e abbandonati alla peggiore delle condanne, l’indifferenza e la rimozione dalla memoria collettiva.

domenica 22 luglio 2012

Karaoke alla Caffetteria del Monte


Domenica 22 in piazza Generale Giunta, la Caffetteria del Monte con inizio dalle ore 20,15 circa, propone un caffè concerto con karaoke che si protrarrà fino alla mezzanotte.

Siete tutti invitati a partecipare....... il divertimento è asicurato.

La Domenica con Gesù XVI del Tempo Ordinario

……… per tutti coloro che desiderano lasciarsi guidare dalla Parola di Dio: un commento per meditare e per prepararsi alla Liturgia della Santa Messa domenicale.
I Lettura. "...Guai ai pastori che fanno perire e disperdono il gregge...Io vi punirò, per la malvagità delle vostre opere... Ger 23, 1-6
 II Lettura. "...Voi, che un tempo eravate lontani, siete diventati vicini...Egli infatti è la nostra pace..., abbattendo il muro di separazione, cioè l'inimicizia..." Ef 2, 13-18
 Vangelo. "...Gli apostoli... riferirono tutto quello che avevano fatto...Egli disse loro: "Venite in disparte, voi soli,...e riposatevi un po' "... Mc 6, 30-34

  Dopo l' esperienza missionaria, i discepoli riferiscono che la predicazione del Vangelo ha avuto un grande successo. Il riposo, quindi, oltre che meritato, appare  necessario, per meglio valutare l'esperienza appena fatta.
 Anche Gesù, del resto, nel momento in cui lo cercavano, si ritirava in un luogo appartato. L' invito di Gesù, conseguentemente, dev'essere interpretato nello stesso  senso: "Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi..."
 Il silenzio interiore e il dialogo con Dio dovrebbero essere un' "abitudine" nella vita di ogni cristiano. Proprio per questo, è necessario fermarsi, per ritrovare sé stessi. Isolarsi un po', riscoprire la propria identità, per essere "l' anima del mondo".
 Il silenzio interiore e il dialogo con Dio aiutano, infatti, a ripensare alle scelte fatte. Il riposo è, dunque, una necessità dello spirito. Esso fa comprendere che è più importante preoccuparci delle qualità delle nostre azioni, anziché del
numero delle iniziative. Notiamo che, qui, c' è un insegnamento importante: " Seguire Gesù ", non vuol dire fuggire dal mondo, chiudere gli occhi di fronte a quello che sta succedendo o vedere in esso soltanto il male e il peccato.
 Al contrario, seguire il Signore significa sapersi commuovere per le sofferenze umane e occuparsene, fare ad esse spazio nella propria mente e nel proprio cuore; farsi voce davanti a Dio per coloro, che cercano una guida e, purtroppo, talvolta, incontrano falsi pastori e/o cattivi maestri.
 Gesù di fronte alle folle stanche si preoccupa, principalmente,di donare la sua Parola, insegnando loro molte cose: parole di verità, che danno senso alla vita, illuminano il cammino e indicano la meta.
 Anche allora, le accuse dei profeti ai cattivi pastori erano cadute nel vuoto, tanto che Gesù afferma che il popolo di Dio è ancora un gregge senza pastore.
 La folla, prima che del pane, ha bisogno di una guida. Non importano molto i contenuti dei discorsi, conta, piuttosto, il fatto che sia la sua parola a radunare un' umanità nuova.
 L' apostolo, di fronte all' uomo affamato e assetato di Dio, si fa promotore della Parola e del pane di vita.
 I cristiani sono chiamati a riconoscersi  gregge di Cristo, ma anche a loro è rivolto l' invito ad essere pastori, che guidano gli altri con l' esempio.
 Questo vale per i genitori, nei confronti del figli, ma anche per gli adulti, che, all'interno della comunità cristiana, sono  chiamati ad essere genitori nella fede, educatori e testimoni per le giovani generazioni.
 Tutti pastori, capaci di andare in cerca della pecorella smarrita, per riportarla a casa, in grado di difendere il gregge dai lupi, travestiti da pecore.
                                                                             Mons. Antonio Scarcione

sabato 21 luglio 2012

Addio Province: via in 64, se ne salvano per ora 43


Mario Monti


Finalmente il Consiglio dei Ministri venerdì 20 luglio ha stabilito il taglio delle inutili Provincie, via 64 Province su 107, che dovranno essere accorpate, di cui 50 di Regioni a statuto ordinario e 14 di Regioni a statuto speciale. 
Le Province “salve, per ora” sarebbero 43 su 107 di cui: 10 metropolitane, 26 in Regioni a Statuto ordinario e 7 in Regioni a statuto speciale.
Le 10 Province corrispondenti alle Città metropolitane, spariranno il 01 gennaio 2014, quando le Città metropolitane diventeranno operative.
I criteri previsti dalla delibera emanata ieri dal Consiglio dei ministri, 350 mila abitanti e 2.500 chilometri quadrati, le competenze che avranno le nuove province sono: ambiente, trasporto e viabilità, perdendo tutte le altre, che andranno invece ai Comuni.

Ecco la tabella con le province che spariranno o saranno accorpate perché “non rispondono ai requisiti” regione per regione:
SICILIA: Caltanissetta, Enna, Ragusa, Siracusa, Trapani
PIEMONTE: Vercelli, Asti, Biella, Verbano – Cusio, Novara
LOMBARDIA: Lecco, Lodi, Como, Monza Brianza, Mantova, Cremona, Sondrio, Varese
VENETO: Rovigo, Belluno, Padova, Treviso
LIGURIA: Savona, Imperia
EMILIA ROMAGNA: Reggio Emilia, Ravenna, Forlì – Cesena, Rimini, Piacenza
TOSCANA: Grosseto, Siena, Arezzo, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato, Pisa, Livorno
UMBRIA: Terni
MARCHE: Ascoli Piceno, Macerata, Fermo
LAZIO: Latina, Rieti, Viterbo
ABRUZZO: Pescara, Teramo
MOLISE: Isernia
CAMPANIA: Benevento
BASILICATA: Matera
PUGLIA: Taranto, Brindisi, Barletta – Andria
CALABRIA: Crotone, Vibo Valentia
SARDEGNA: Olbia – Tempio, Medio, Ogliastra, Carbonia, Sassari, Nuoro, Oristano
FRIULI VENEZIA GIULIA: Pordenone, Gorizia

33^ anniversario della morte di Boris Giuliano


Giorgio Boris Giuliano

Sabato 21 luglio ricorre il 33^ anniversario della morte di Giorgio Boris Giuliano (Piazza Armerina 22.10.1930 - Palermo 21.07.1979) vice Questore - capo della Squadra Mobile di Palermo.

Per non dimenticare gli eroi della Patria, che hanno sacrificato la propria vita nell'azione di contrasto alla mafia, alla presenza della moglie e della figlia, verrà ricordato alle ore 17,00 con una cerimonia al Cimitero Bellia, presso la cappella di famiglia,
ove sarà deposta una corona di fiori.
Saranno presenti i dirigenti della Polizia di Stato, con il Commissario capo di Piazza Armerina, dott. Gabriele Presti, l'Amministrazione Comunale con il Sindaco Carmelo Nigrelli e i componenti della Giunta, il Presidente del Consiglio Comunale, Pino Venezia e il Presidente del nobile quartiere Monte Filippo Rausa, con i componenti del consiglio.

Per la cronaca, verrà ricordato anche a Messina, dove trascorse parte della sua vita e per questo che nel 2010 gli è stata conferita alla memoria l'onorificenza di cittadino onorario della Città di Messina,

Torna potabile l’acqua, i quartieranti possono tornare a utilizzare serenamente l’acqua dei rubinetti

Revocata l’ordinanza sindacale n. 59 del 17/07/2012 che stabiliva il “divieto utilizzo dell’acqua di rete per inquinamento microbiologico nelle rete idrica cittadina”.
Nella mattinata di oggi l’Azienda Sanitaria Provinciale con nota Prot. 1750 del 20/07/2012 ha trasmesso al sindaco l’esito delle analisi dell’acqua destinata al consumo umano dal quale si evidenzia il ripristino dell’idoneità dell’acqua in distribuzione presso questo Comune.
Pertanto i cittadini possono tornare a utilizzare serenamente l’acqua dei rubinetti anche per l’uso potabile. “Come preannunciato in occasione dell’emissione dell’ordinanza n. 59, si è trattato di un intervento precauzionale concordato con il responsabile del servizio competente dell’ASP in attesa delle risultanze pervenute oggi – ha commentato il sindaco.
Avevo avuto rassicurazione sia dal servizio sanitario che da Acquaenna che erano subito state poste in essere tutte le azioni finalizzate a rimuovere il problema ed evitare che esso si ripresenti.
Mi corre l’obbligo di ringraziare il personale dell’Azienda sanitaria, la società di gestione e l’ufficio ambiente del Comune poiché tutti i meccanismi che in casi del genere devono essere attivati a garanzia della salute dei cittadini, hanno funzionato con tempestività.”

giovedì 19 luglio 2012

Giornate Medievali al Monte


  Come ormai da tradizione il Nobile Quartiere Monte relativamente alle attività paliesche che si svolgono nella nostra Città in onore della Patrona “Maria SS. delle Vittorie” e dei Cavalieri giostranti rappresentanti la squadra del quartiere Monte, realizzerà nelle prossime settimane delle attività propedeutiche al Palio dei Normanni, tendenti a rivitalizzare la cultura del Palio e ad aggregare i quartieranti in eventi folcloristici e culturali. 

Di seguito riportiamo il calendario delle attività:
Silvana Calcagno componente del Consiglio
Imbandieramento delle principali vie del Quartiere

Domenica 29 luglio ore 18,30
“Battesimo di Quartiere” in piazza Castello, palazzo Roccazzella:
Ad annunciare l'evento, il corteo dei figuranti composto dai Musici del Monte e dagli sbandieratori del Magistrato.
Con partenza da piazza Crocifisso, il corteo percorrerà le seguenti vie: Crocifisso, Monte, piazza Cattedrale, via Floresta, piazza Castello.
In piazza Castello esibizione dei musici e degli sbandieratori,
esibizione del gruppo di ambientazione medievale AVALON, a seguire nell'androne di palazzo Roccazzella il “Battesimo di Quartiere".
ore 21,00 Cena dei Battezzati. 

Lunedì 30 luglio
Festa pre Palio - Giornata Medievale
il gruppo AVALON
ore 19,00 raduno del corteo in piazza Cattedrale, il corteo dei figuranti del Nobile Quartiere Monte, composto da notabili, ancelle, paggi, musici con la partecipazione degli Sbandieratori del Magistrato dei Quartieri, percorrerà le seguenti vie per annunciare ai quartieranti la Festa:
percorrerà le seguenti vie: Monte, Crocifisso, san Martino, piazza Nicosiano, san Nicolò, Monte, Milazzo, Crescimanno, Floresta, Vittorio Emanuele, piazza Garibaldi, via Cavour, piazza Cattedrale
ore 20,00 in piazza Cattedrale esibizione dei tamburi e degli sbandieratori;
ore 21,30 in piazza Cattedrale esibizione del gruppo di ambientazione medievale AVALON;
ore 22,00 serata con animazione, nel corso della quale si darà vita alla degustazione del Melone. 
cena medievale 2011 alcuni soci in costume storico

Domenica 12 agosto ore 21,00 
Cena Medievale al Castello Aragonese

Caffè concerto e Karaoke a cura della Caffetteria D'Assaro

Giovedì e Sabato sera nella suggestiva piazza Santa Rosalia del nobile quartiere Monte, la
 
 Caffetteria D'Assaro
 
con inizio dalle ore 20,30 circa, propone un caffè concerto e karaoke a cura di Concetto Arancio, l'intrattenimento si protrarrà fino alla mezzanotte.
Siete tutti invitati a partecipare....... il divertimento è assicurato.
 
 

L'acqua è contaminata. Il sindaco vieta l'utilizzo in via precauzionale

Comunicato stampa del 18 Luglio 2012

Il Sindaco vieta, in via precauzionale, l’utilizzo potabile dell’acqua di rete a causa di contaminazione microbiologica
Con ordinanza del 17 luglio, il Sindaco Fausto Carmelo Nigrelli ha vietato l’uso potabile dell’acqua distribuita attraverso la pubblica rete di distribuzione.
A determinare la decisione i risultati delle analisi effettuati dall’ASP su 6 campioni di acqua prelevati in corrispondenza dei serbatoi Ceraso, Vignazza e Garibaldi, e in Piazza Cattedrale. L’ASP ha infatti rilevato la contaminazione microbiologica di 5 dei sei campioni analizzati.
L’ordinanza vieta l’uso per scopi potabili dell’acqua attinta dalla rete idrica cittadina che potrà essere utilizzata per scopi alimentari solo previa sterilizzazione per ebollizione o mediante l’utilizzo di appropriati presidi sanitari.
Con la stessa ordinanza il Sindaco ha diffidato il gestore Acquaenna a provvedere immediatamente al ripristino delle condizioni igienico sanitarie della fornitura idropotabile, ad accertare le cause della contaminazione, a realizzare la bonifica della centrale di Bellia, dei serbatoi, della rete idrica, non escluse le diramazioni private, da ogni tipo di contaminazione; a diffondere il contenuto dell’ordinanza sindacale. I costi di tutte queste azioni non potranno essere posti a carico dell’utenza.
“La situazione è sotto controllo – ha affermato il Sindaco. Mi Sono subito messo in contatto sia con il competente servizio dell’ASP che con Acquaenna che mi ha assicurato che tutti gli interventi di bonifica sono stati già effettuati. Si tratta, dunque, di un intervento precauzionale in attesa dell’esito delle analisi dei nuovi prelievi che verranno effettuati stamattina. Ho chiesto all’ASP di verificare anche la qualità dell’acqua proveniente dalla diga Ancipa che contribuisce in maniera non marginale alla dotazione idrica cittadina.”

La cittadinanza sarà tenuta costantemente informata.

mercoledì 18 luglio 2012

Spettacolo Musicale di fine Grest, mercoledì 18 luglio alle ore 21,00


Ultimo atto per il Grest del Gruppo interparrochiale Giovani Orizzonti,

mercoledì 18 luglio alle ore 21,00

presso il cortile di "TRINITA'" avrà luogo lo Spettacolo Musicale di fine Grest.

Tutti i genitori i quartieranti, sono invitati a partecipare all'evento.





Un po’ di Piazza Armerina a Milano

Il nostro inviato a Milano, Liborio Patelmo, ci ha inviato, per continuare come l'anno scorso la rubrica "Un po’ di Piazza Armerina a Milano", le belle foto della pubblicità sulla Villa Romana del Casale che fasciano l'ala Ovest del Duomo di Milano sul Corso Vittorio Emanuele.

Grazie e ciao Liborio, buone vacanze.