"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

giovedì 4 ottobre 2012

San Francesco di Assisi, patrono d'Italia

Giovedì 4 ottobre, si festeggerà la ricorrenza del giorno dedicato a S. Francesco di Assisi, patrono d'Italia e d’Europa.

Volutamente vogliamo ricordare la figura di San Francesco in un periodo cosi terribile caratterizzato dalla crisi economico-sociale e dall’allegra conduzione politica ad ogni livello che sperpera centinaia di milioni di euro, a fronte di una crescente percentuale di povertà anche tra le famiglie che ieri si potevano ritenere benestanti.
Una stagione non facile, sotto ogni punto di vista che ci si augura sia di transizione specialmente per la politica sempre più allo sbando e per la galoppante economia che sta depauperando i decenni del  bum economico, di cui rimane soltanto il lontano ricordo.

Ci affidiamo a San Francesco con devota preghiera, affinché nel nostro paese Italia si possa voltare pagina e si apra una stagione della ragionevolezza, della giustizia, della tranquillità per un futuro più sereno.

Se tutti si cercasse almeno per un istante di imitare San Francesco, la nostra vita, il nostro porsi verso il prossimo, ci aiuterebbe a riscoprire l’umanità che è dentro ognuno di noi, rendendoci più che mai protagonisti di quel bene comune che ci dovrebbe contraddistinguere tutti.
 


Nessun commento: