"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

lunedì 31 dicembre 2012

Ripensando il 2012


.
E siamo giunti anche quest’anno alla fine, un altro anno è trascorso tra speranze, sogni, illusioni, angosce, sorrisi e qualche lacrima.

Un anno vissuto intensamente, pieno di iniziative, su molte ci siamo scommessi, su altre ordinaria routine; ci piace iniziare ricordando che il 2012 è stato l’anno della 20esima vittoria al Palio dei Normanni, vittoria che mancava da 8 anni e grazie alle magnifiche prove di abilità e destrezza dei nostri cavalieri giostranti, quest’anno abbiamo toccato il cielo, la gloria del quartiere porta i nomi di sei impavidi quartieranti, Ivan Tagliarino, Salvatore Tagliarino, Giuseppe Calabrese, Mario Rizzo, Salvatore Cifalù e Andrea Spitale.    


I cavalieri in cattedrale 14 agosto 2012



L’attesa vittoria al Palio è stata il trionfo del Quartiere sotto ogni punto di vista, la ciliegina sulla torta, che corona la quantità e qualità di iniziative che come un rullo compressore abbiamo prodotto anche in questo anno solare.







Tavolata di S. Giuseppe
 Iniziative culturali e goliardiche senza eguali in città, dal falò alla Befana, al Carnevale, dal Calvario in via Floresta, alla tavola di San Giuseppe, alla Cena Medievale al castello Aragonese; dalla festa pre-Palio, alle iniziative per celebrare la vittoria in varie piazze del quartiere, la trionfale festa del Palio in piazza cattedrale, e per concludere il concorso di disegno su San Martino, la Capanna della natività al castello, la Novena con la capanna di Gesù bambino in piazza cattedrale, l’arrivo di San Nicolas-Babbo Natale a scuola e per le vie del quartiere, i diplomi di benemerenza a diversi amici e di socio onorario ad altri.


Il primo battezzato al quartiere
 
Ricorderemo il 2012 per l’istituzione del Battesimo di quartiere che si celebra una volta all’anno in prossimità della Festa pre-Palio, un battesimo laico, che ha lo scopo di "sacralizzare" l'appartenenza perpetua al proprio Quartiere; le Cene Conviviali che dal mese di settembre hanno sempre più raccolto partecipanti; così come l’idea di portare il Vessillo sacro del Palio vinto, nelle chiese officiate del quartiere, come occasione per cementare tradizioni religiose, orgoglio di quartiere e passione popolare.



Avalon alla Tavola di S.Giuseppe
 

Il 2012 è anche l’anno di nascita del gruppo Avalon (accademia di danza medievale), che ha fatto la sua prima esibizione davanti le telecamere della Rai nel corso del programma “Mezzogiorno in Famiglia”; ad Enna per la “Settimana Federiciana”; a Mazzarino alla “Corte del principe Carafa”; ed  esibendosi in ‘casa’ nel corso della Cena Medievale, per la festa del Palio e per diverse iniziative scolastiche.




Cena medievale al castello

Vicini e al servizio dei quartieranti ci siamo appellati una, dieci, cento volete al Sindaco ed alla sua Amministrazione con interpellanze, suggerimenti, proposte.
I nostri interventi sortiranno nel corso del 2013 la realizzazione di un centro polisportivo nel cortile della scuola Trinità, la risistemazione del Giardino Scibona e tante altre piccole cose.
Presso la sede abbiamo avuto ospiti oltre al Sindaco Nigrelli, gli assessori Cimino, Di Prima, Guccio, il Comandante della Polizia Municipale e altre autorità.

Incontro con l'Amministrazione
 
Abbiamo prodotto missive ad Acquaenna, al Presidente della Provincia, al direttore del parco archeologico Villa Romana del Casale, alla Soprintendenza, al direttore provinciale di Poste Italiane, per segnalare loro disservizi verificatesi nel corso di questi dodici mesi.
Fatti è non parole, come diceva una famosa pubblicità, tutti documentati nei post che mensilmente creano la memoria storica del lavoro prodotto, archiviato anche in questo blog.  



Il Palio va nella chiesa della Neve
 
Ma tra le tante cose positive, abbiamo vissuto un' aberrante storia che non possiamo non citare definendola “un atto di pura cattiveria” il no dell’ingresso del Palio nella chiesa del Crocifisso, a pochi giorni dal Natale, l’altra faccia della stessa medaglia di chi a parole poi si logora a predicare lo spirito del Santo Natale, il Vangelo; un atto vergognoso che resterà nella storia.  





Mons. Scarione e Angelo Scroppo Soci Onorari

Concludiamo ringraziando tutti coloro che ci hanno collaborato, e quanti ci sostengono, aziende grandi e piccole che hanno deciso di scommettersi insieme a noi.
A coloro che invece ci guardano con sospetto, ai pigri di ogni età, diciamo loro, la strada ormai è tracciata, bisogna solo percorrerla nell’interesse del bene comune, dello sviluppo e della riqualificazione di un quartiere troppe volte decantato dalla politica e con ancor più facilità dimenticato.  

Cena conviviale, sabato 29 dicembre 2012

Possiamo affermare che l’orgoglio che contraddistingue Noi che abitiamo e viviamo il nobile quartiere Monte, forse in città non ha eguali, sarà per le pietre millenarie che ci circondano per l’aria che respiriamo, certamente, noi siamo il risultato del nostro passato, un passato però vissuto da uomini nuovi che guardano indietro per non dimenticare chi siamo e da dove veniamo, dando cuore alle nostre tradizioni e giusto riconoscimento al lavoro dai nostri avi.




Auguri a Tutti Voi Amici vicini e lontani, buon 2013 a Tutti….  e che Dio ci benedica.

                                                                                                             Filippo Rausa
                                                                                       

Nessun commento: