"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 6 marzo 2013

Consiglio Comunale per la Capuana

La nota vicenda dell'accorpamento dell'Istituto Comprensivo Luigi Capuana con l'Istituto Cordova di Aidone, approda in Consiglio Comunale.

Mercoledì 6 marzo alle ore 18,00 il civico consesso e stato convocato per discutere sull'accorpamento, dei due istituti scolastici, stabilito a Palermo dal Piano di riordino scolastico.

Il Consiglio Comunale, segue di qualche settimana le iniziative assunte contro detto provvedimento, l'assemblea alla quale hanno partecipato docenti, sindacati, genitori e i rappresentanti del quartiere; il sit-in dei genitori davanti la scuola, le iniziative del Comitato di Quartiere.

Filippo Rausa, presidente del quartiere Monte che insieme al direttivo ha seguito sul nascere l'intera vicenda ci dice: Oggi mi chiedo se esista una sola ragione perché un Istituto Comprensivo di Piazza Armerina debba essere accorpato con una scuola di un altro comune, Aidone,  piuttosto che con una a meno di 1 km di distanza.

Non si riescono a capire le logiche di un Piano di riordino scolastico, che piove dall'alto e che non tiene conto di una realtà scolastica già in difficoltà per vicende tutte piazzesi.

Sappiano bene tutti, che vogliamo avere una scuola di Piazza unita con un'altra di Piazza, per una più ampia offerta formativa, se invece l'obbiettivo è di fare scomparire la scuola media Capuana dalla scena e con esso contribuire a ghettizzare l'unica realtà che opera nel quartiere e nel centro storico, allora ogni nostro tentativo sarà vano.

Certamente i gruppi consiliari approveranno una mozione contro, che verrà trasmessa all'Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, l’auspicio è che la Politica faccia sentire le ragioni contro questa che da tutti è definita una "sciagurata ipotesi", ed in sinergia con i sindacati propongano un
Piano di riordino scolastico funzionale alla realtà scolastica di Piazza Armerina.

                                                                                        Francesco Di Bartolo


1 commento:

Anonimo ha detto...

perchè non organizzate la tavolata di San Giuseppe in Cattedrale e fate un pò di concorenza alla castellina