"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

lunedì 25 marzo 2013

I burloni in cerca di guai..


Sabato sera, intorno alle 20,00, qualche balordo, burlone, ha pensato bene di lasciare al buio buona parte del quartiere Monte, infatti manomettendo la catena e il lucchetto di un quadro dell'Enel che contiene i contatori, ha disattivato l’interruttore, lasciando il quartiere nel buio più profondo, causando disagi ai quartieranti, giovani e anziani

Detto quadro contenente il contatore Enel, trovasi sulla via Monte adiacente la chiesa degli Angeli Custodi.

Anche domenica, con il calar della sera, mentre l’illuminazione pubblica si accendeva lungo le vie cittadine, la zona del quartiere compresa tra piazza Cattedrale, piazza Crocifisso, porta Catalana, continuavano a stare al buio.

A quanto pare, il buon senso di qualcuno ha prevalso, facendo scoprire che il danno era stato compiuto con la manomissione del contatore, il cui lucchetto con catena divelti erano a pochi metri di distanza.

In tutta questa storia, la cosa assurda è che il quadro dove è posto il contatore Enel, e posto ad altezza uomo, per cui chiunque può manomettere l'impianto, così come successo più volte nel mese di dicembre 2012 e gennaio corrente anno.



A tale scopo e per evitare il ripetersi di questo fenomeno, che induce a pensare che dietro ci sia la mano di qualche forma di microcriminalità, si chiede al Sindaco di fare spostare dai tecnici della Luxor, che curano la manutenzione dell’impianto di illuminazione cittadina, in posizione più consona detto quadro, poichè per il luogo ove è collocato è un pericolo per la pubblica incolumità.

                                Filippo Rausa

Nessun commento: