"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

venerdì 31 maggio 2013

Ricordando Martina


Le immagini del silenzioso e composto corteo per ricordare Martina tragicamente morta un anno fa.

Martina tolta "ingiustamente" alla propria famiglia, come se quasi doveva essere prottetta dai genitori che l'aveva tanto amata,  fu rinchiusa in una casa famiglia di Palermo e lasciata sola, in quella comunità, tragicamente si tolse la vita.

A distanza di un anno la Famiglia chiede Giustizia, per accertare le responsabilità e la facilità con la quale Martina venne sottratta alla propria famiglia.

                                            Filippo Rausa




Sabato, Museo Diocesano, conferenza sulla lingua Gallo-italica


Sacro Militare Ordine Costantiniano                                         Comitato Nobile Quartiere Monte
di San Giorgio                                                                            Piazza Armerina

ORGANIZZANO
Conferenza-Dibattito
di Carattere Storico – Linguistico

Dialetti Gallo-italici di Sicilia”
Lingue ritrovate o perse ?

Il Delegato Vicario di Sicilia                                                                    Il Presidente
      del Sacro Militare Ordine                                                                   Comitato Nobile
Costantiniano di San Giorgio                                                                  Quartiere Monte
Comm. Dott. Antonio di Janni                                                               Filippo Rausa
 
Hanno il piacere di invitare la V.S. lll. alla

Conferenza-Dibattito

Sabato 1 Giugno 2013 - ore 17:30

Museo Diocesano
Piazza Cattedrale
Piazza Armerina

“Una generazione che ignora la storia non ha passato... né futuro.”    “ V.H.”

PROGRAMMA:

Introduzione
Filippo Rausa
Presidente del Comitato Nobile Quartiere Monte
Cav. Dr. Matteo Bertino
Coordinatore Provinciale del S.M.O.C. S.G.
Moderatore
Comm. Dott. Antonio di Janni  
Delegato Vicario di Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
Relatore
Cav. Prof. Salvatore Mangione Università Palermo
Interverranno
Prof. Tanino Platania, Pino Testa, Aldo Libertino
Conclude la serata
Filippo Storia
Decano dei Lamentatori del SS. Crocifisso di Piazza Armerina

Grest Il Girasole

Riceviamo e Pubblichiamo

mercoledì 29 maggio 2013

Soffia ancora quel vento?

Sono passati cinquant’anni da Blowin’ in the wind, che Bob Dylan disse di aver scritto in dieci minuti.
La cantò davanti a Martin Luther King facendola diventare l’inno del movimento per i diritti civili, una pietra miliare delle canzoni di protesta e della musica popolare di ogni tempo.
È stata interpretata dai più grandi, da Joan Baez a Stevie Wonder, da Sam Cooke a Neil Young, da Bruce Springsteen a Marlene Dietrich.

martedì 28 maggio 2013

Ricordando Martina

Riceviamo e Pubblichiamo

Torna alla casa del padre Suor Goffreda Sansone

Riceviamo e Pubblichiamo

Domenica  sera 26 maggio è tornata alla casa del padre Suor Goffreda  Sansone.
Nata a Barrafranca il 26/01/1928, è stata un’infermiera  professionale preparata ha lavorato nell’ospedale di Piazza armerina, Gioia del Colle e in una casa di riposo a Cassano Jonico.
E’ stata sempre  ben voluta da tutti i suoi ammalati, conoscenti, infermieri.

I funerali si sono svolti Martedì 28 presso la Chiesa Santa Maria della Neve.

                                                              La Superiora dell’Istituto Suore della Sacra Famiglia

domenica 26 maggio 2013

Caffè Letterario al Museo Diocesano

Da circa un mese nel nobile quartiere Monte presso lo splendido atrio del Museo Diocesano sito in piazza Cattedrale è nato il nuovo Caffè Letterario.
Ogni sabato sera per tutto il mese di maggio, con inizio alle 20,30 sono stati proposti Aperitivi ad Arte: concerti/aperitivo, in uno scenario dal sapore antico, il tutto all’insegna della novità e dell’originalità, della promozione culturale e del buon gusto.
A Giovanni Savoca, promotore di questa indiscutibile e brillante iniziativa, a tutti i componenti dello staff che lo collaborano, la nostra gratitudine per avere promosso nel quartiere Monte e nel centro storico la moda dell’aperitivo culturale nel riaperto polo museale diocesano.
Per il prossimo futuro, ha affermato il presidente del Comitato di Quartiere Filippo Rausa, la nostra disponibilità e collaborazione al nascente Caffè Letterario, per la realizzazione di eventi ed iniziative culturali.

"L'analfabeta politico" (visto che tra poco si vota...).


Bertolt Brecht
"L'analfabeta politico"
 
Il peggiore analfabeta
è l’analfabeta politico.
Egli non sente, non parla,
né s’importa degli avvenimenti politici.

Egli non sa che il costo della vita,
il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina,
dell’affitto, delle scarpe e delle medicine
dipendono dalle decisioni politiche.

L’analfabeta politico è così somaro
che si vanta e si gonfia il petto
dicendo che odia la politica.

Non sa l’imbecille che dalla sua
ignoranza politica nasce la prostituta,
il bambino abbandonato,
l’assaltante, il peggiore di tutti i banditi,
che è il politico imbroglione,
il mafioso corrotto,
il lacchè delle imprese nazionali e multinazionali.

                                                           Bertolt Brecht

La Domenica con Gesù, Santissima Trinità / C

I Lettura. "Così parla la Sapienza di Dio...Quando non esistevano gli abissi, io fui generata. Quando egli fissava i cieli, io ero là...quando stabiliva al mare i suoi limiti..."  Pr 8, 22-31
 II Lettura. " Fratelli, giustificati per fede, noi siamo in pace con Dio per mezzo di lui abbiamo anche, mediante la fede, l' accesso a questa grazia nella quale ci troviamo e ci vantiamo , saldi nella speranza della gloria di Dio..." Rm. 5, 1-5
 Vangelo. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità...Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà..." Gv 16, 12-15

 Lo splendido inno, che caratterizza il l'ultima parte dell'introduzione del libro de " I Proverbi", appare particolarmente allettante. Al giovane, che intraprende un cammino di formazione, viene offerta una guida: la Sapienza. Forse il segno più visibile di Dio, che è Amore, è una comunità, dove l' amore è esperienza vissuta e condivisa.
 Da dove iniziare, per parlare di Dio ? E' difficile dare risposte adeguate. E' come trovarsi dentro un labirinto, per uscire dal quale ci vuole "un filo di Arianna". Questo ci è offerto proprio dalla Parola di Dio, che illumina il Mistero più imperscrutabile: Dio è Uno e Trino.
 - Il mistero di Dio dentro il mistero dell' uomo. Se dovessimo imbarcarci, come i Padri della Chiesa del primo Millennio, in disquisizioni filosofiche o teologiche, rischieremmo di cadere negli stessi tranelli, che hanno prodotto le eresie teologiche e cristologiche, di epoche ormai lontane. E se dovessimo sposare certe forme di razionalismo, tanto meno la ricerca, che, dal ' 600 in poi, ha caratterizzato il pensiero occidentale, potremmo restare delusi di fronte ad un' immagine di divinità tanto fredda, da apparire più un teorema, anziché una persona. La Parola di Dio voglia, invece, indicarci l' uomo nella sua finitezza, ed il suo mistero , come porta di accesso al mistero di Dio.
 Se rientriamo in noi ed abbiamo il coraggio di scendere nel profondo della nostra coscienza, riusciamo a scoprire che nella nostra esistenza vi sono segni indelebili della Sapienza e della bontà di Dio: riusciamo a scoprire un amore che ci avvolge e ci accompagna. Per comprendere e gustare qualcosa del mistero di Dio, sarebbe sufficiente comprendere qualcosa in più del mistero dell' uomo.

 - Sapienza creatrice. Gli uomini dell' A.T. provavano una grande fatica a raccontare il Dio, che andava gradualmente rivelandosi, provano stupore di fronte ad una Sapienza, che mette in ridicolo la presuntuosa sapienza umana. La Sapienza divina costituisce tutt' uno con Lui, tanto da rendere naturale una infusione di Sapienza su ciò che esiste.
 Come l'universo, a quanto ci dicono gli scienziati, contiene ancora l'eco del "big bang ", così il mondo reca in sé, nell'umanità e nelle culture, le tracce di quella Sapienza, che a tutto ha dato origine e significato.
 - L'Amore redentore. l'Amore di Dio è sempre Redenzione, poiché realizza quella riconciliazione tra Dio e uomo, tra uomo e uomo, tra uomo e sé stesso. Quando l'umanità diventa casa accogliente per l' Amore della Trinità, allora sperimenta la "Shalom" (pace e bene). Sentiamo, al massimo, un' affinità con Dio, quando le cose della vita procedono secondo i nostri gusti, le nostre esigenze, la nostra volontà. Ma quando si tratta di mettere in conto la croce, ci troviamo di fronte ad una pietra d' inciampo per la nostra fiducia nell' amore di Dio. Tanti hanno perso la fede a motivo di una difficoltà, anche piccola. Eppure Paolo, nella seconda lettura, per parlarci di un avvicinamento all' amore di Dio, che redime qualsiasi dolore, parte dalla tribolazione. Non dimentichiamo che Cristo ha amato sempre e, comunque, sulla Croce, ha toccato il vertice dell' Amore. Un itinerario arduo, quello tracciato dall' Apostolo, possibile solo a chi crede nell' Amore.
 - La verità tutta intera. Parlare dello Spirito ed accorgersi dello Spirito, è forse la cosa più difficile. Se il Padre è riconoscibile nella storia della salvezza  ed il Figlio è Dio in carne ed ossa in mezzo a noi, lo Spirito appare "evanescente". Eppure gli effetti ed i frutti sono talmente eclatanti, che solo un cieco sarebbe capace di ignorare. Egli è Colui che guida alla verità tutta intera. Egli è il continuatore dell’opera di Gesù, perché lo sottrae alla contingenza di un tempo e di un luogo, per renderlo contemporaneo a tutti i tempi, a tutti i luoghi, a tutte le persone. Egli è Colui che prende le difese dei discepoli di Gesù. E' Colui che, quanto si proclama nella liturgia, accade effettivamente, realmente e salvificamente.
                                                                                                           
                                                                                Mons. Antonio Scarcione

venerdì 24 maggio 2013

Museo Diocesano, conferenza sulla lingua Gallo-italica


Sacro Militare Ordine Costantiniano                                         Comitato Nobile Quartiere Monte
di San Giorgio                                                                            Piazza Armerina

ORGANIZZANO
Conferenza-Dibattito
di Carattere Storico – Linguistico

Dialetti Gallo-italici di Sicilia”
Lingue ritrovate o perse ?

Il Delegato Vicario di Sicilia                                                                    Il Presidente
      del Sacro Militare Ordine                                                                   Comitato Nobile
Costantiniano di San Giorgio                                                                  Quartiere Monte

Hanno il piacere di invitare la V.S. lll. alla

Conferenza-Dibattito

Sabato 1 Giugno 2013 - ore 17:30

Museo Diocesano
Piazza Cattedrale
Piazza Armerina

“Una generazione che ignora la storia non ha passato... né futuro.”    “ V.H.”

PROGRAMMA:

Introduzione
Filippo Rausa
Presidente del Comitato Nobile Quartiere Monte

Cav. Dr. Matteo Bertino
Coordinatore Provinciale del S.M.O.C. S.G.

Moderatore
Comm. Dott. Antonio di Janni  
Delegato Vicario di Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Relatore
Cav. Prof. Salvatore Mangione Università Palermo

Interverranno
Prof. Tanino Platania, Pino Testa, Aldo Libertino

Conclude la serata
Filippo Storia
Decano dei Lamentatori del SS. Crocifisso di Piazza Armerina

Sabato, "corteo del Palio dei Normanni con i bambini"

Riceviamo e Pubblichiamo
La Scuola Happy Baby a chiusura del programma educativo e didattico: " CONOSCO IL MIO TERRITORIO" presenta l’evento: Il corteo del Palio dei Normanni con i bambini della Scuola Happy Baby la cui età va dai 3 ai 5 anni.
Partenza del corteo scortato dal Gruppo Musici del Nobile Quartiere Monte, alle ore 17,30 di sabato 25 maggio, dalla scuola media Roncalli, arrivo in piazza Cattedrale intorno alle 18,30.
Percorso del corteo: via Libertà, via Roma , piazza Garibaldi, via Cavour ed infine piazza Cattedrale.
In piazza Cattedrale avverrà la consegna delle chiavi e verranno eseguiti dei balli medievali.

giovedì 23 maggio 2013

E' morto Frank, il pittore vedutista

Ieri con grande dispiacere ho appresa la notizia della morte di Frank,  il pittore vedutista naturalizzato piazzese, morto in ospedale a Dusseldorf, lo scorso 25 gennaio.

A quanto pare subito dopo l’estate Frank aveva fatto ritorno nella sua terra natia, la Germania, per delle visite di controllo dovute ai postumi di un’ischemia che lo aveva colpito qualche anno prima.

E invece Frank, dalla Germania non ha fatto più ritorno, sparendo dalla scena piazzese in punta di piedi come quando era giunto oltre un trentennio fa, e si era perdutamente innamorato di Piazza Armerina.
Io, così come tantissimi concittadini che abbiamo avuto modo di conoscerlo personalmente, lo ricorderemo per la sua bontà, la sua disponibilità, di poche parole, ma con un grande sorriso stagliato sulle labbra, la candida chioma e il baffo che lo contraddistingueva, un artista d’altri tempi, pronto a ritrarre nella sua tavolozza ogni suggestivo angolo di Piazza, riuscendo ad attrarre a se grandi, bambini, turisti che in religioso silenzio osservavano ogni suo colpo di pennello che si stagliava sulla tela, mentre plasmava lo scenario circostante.

Ci mancherai Frank, ci mancherà la tua postazione di lavoro, la tua esposizione di opere a ridosso del muro in piazza Cattedrale, la tua amicizia che assecondavi con un sorriso, ci mancherà un amico sincero che del suo amore verso Piazza Armerina ne aveva fatto uno stile di vita.

Addio Frank, che il Signore ti abbia in Gloria.
                                                                                            Filippo Rausa

mercoledì 22 maggio 2013

Triduo e Processione di MARIA AUSILIATRICE

Riceviamo e Pubblichiamo
P R O G R A M M A


Intervengono: Mons. Salvatore Zagarella, don Angelo Falzone, salesiano e Sr.Gina Sanfilippo F.M.A.
Saranno trattate tematiche relative a: i giovani, la Madonna e don Bosco.

                                GIOVEDI' 23 Maggio
Ore   7,15  Santa Messa
Ore 18,00  Rosario e Santa Messa. Celebra e tiene l'omelia don Angelo Falzone. Animazione: "Ex Allieve"

                                 VENERDI' 24 Maggio
Ore  7,15  Santa Messa
Ore18,00  Rosario e Santa Messa. Celebra e tiene l'omelia don Salvatore Giuliana. Animazione: "Salesiani cooperatori".

                                  SABATO 25 Maggio
Ore  7,15  Santa Messa
Ore18,00  Rosario e Santa Messa. Celebra e tiene l'omelia don Angelo Falzone. Animazione: "Gruppo Giovanile Salesiano".

                                   DOMENICA 26 Maggio  
Ore  7,30  Santa Messa
Ore10,30  Santa Messa Solenne
Ore18,30 Rosario e Santa Messa. Animazione: "Oratorio Giovani Orizzonti". 
Ore19,30 P R O C E S S I O N E.
Intervengono i fedeli delle Parrocchie, gli Istituti Religiosi, il Seminario, i Canonici della Cattedrale, le Autorità Cittadine. L'Atto di Affidamento della Città alla Madonna e la Benedizione concluderanno l'evento. 
                                                     
                                                                                                     Il Rettore
                                                                                      Mons. Antonino Scarcione 

Allarme casa abbandonata in via Montalto

Qualche anno fa avevamo segnalato il problema delle case abbandonate in centro storico, le case che di solito percorrendo le antiche vie del quartiere Monte vedi sempre chiuse da decenni.

Ieri siamo stati contattati da una famiglia che abita in via Roccabianca, a due passi da piazza Crocifisso, e li ad attenderci il sig. Nino Interlicchia e la moglie. Con gioia abbracciamo il sig. Nino prossimo agli ottant’anni, impiegato comunale in pensione, democristiano per eccellenza, già presidente di diversi sodalizi quali la Società Operaia e la Lega Zolfatai.

 
Provato dalla malattia, ma ancora uomo tenace e orgoglioso, amareggiato ci racconta di un'immobile abbandonato, fatiscente e pericoloso che insiste nella via Montalto, di proprietà del Comune di Piazza Armerina, ci accompagna al piano superiore per farci rendere conto di quello che ci sta raccontando e aperta la finestra ecco lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi, un tetto sfondato e il muro dell'immobile distante poco meno di cinquanta centimetri dalla casa Interlicchia con forti segni di implosione.   
Il sig. Interlicchia ci racconta che presso la sua abitazione, allarmati per il serio pericolo di cedimento del tetto e del muro perimetrale della casa di via Montalto, sono accorsi tutti dall'Ingegnere Capo del Comune, Mario Duminuco, al responsabile della Protezione Civile, Mauro Mirci, all'ultimo dei geometri comunali, tante parole, tante promesse di intervento ma a distanza di un anno dai sopralluoghi, pare che il problema sia stato posto nel dimenticatoio dello status quo.

Nel frattempo la famiglia Interlicchia nel corso di questo inverno ha avuto delle infiltrazioni di acqua nella sottostante cucina, un fenomeno mai verificatosi prima, ed allora ci dice con tono arrabbiato il sig. Nino "il Comune proprietario dell’immobile, cosa sta aspettando che il muro della casa abbandonata ceda e ci frani addosso, e questo quello che mi merito, essere preso in giro da quelle istituzioni che con amore e zelo ho servito per oltre metà della mia vita? ".  

Di fatto il problema c'è, ed è stato forse sottovalutato addosso causa questa situazione di abbandono, un’altra porzione di tetto è ceduta, per cui è facile capire come tutta l’acqua piovuta nei scorsi mesi sia finita dentro quell’abitazione, iniziando a provocare i primi danni alle case limitrofe.

Stamani il presidente del Comitato di quartiere Filippo Rausa, si è recato presso l’ufficio tecnico comunale ed ha incontrato l’ingegnere Capo, Mario Duminuco e il geometra Teodoro Ribilotta.

In effetti l’ingegnere Capo, dopo avere visto le foto scattate nei giorni scorsi e avere ascoltato le parole di Rausa, ha subito disposto un’ulteriore sopraluogo; sul posto verrà valutata l’opportunità di un intervento di puntellamento, o l’eventuale demolizione della fatiscente casa, per salvaguardare l’incolumità di persone e cose.  

In attesa dell’evolversi degli eventi, fiduciosi attendiamo la risoluzione di detta querelle.

                                                                                            Francesco Di Bartolo

S. RITA messa nella Chiesa della Neve

Oggi, Mercoledì 22 maggio si conclude il triduo di preghiere e sante messe in onore di Santa Rita da Cascia, la santa degli impossibili, che dopo 12 anni torna a festeggiarsi nella sua chiesa Santa Maria della Neve, in piazza Castello.

La celebrazione eucaristica di oggi prevede:
ore 16,30 - S. Rosario;
ore 17,00 - Santa Messa in onore di Santa Rita, parteciperanno alla celebrazione i fedeli provenienti da ogni parte della .

Iscrizioni al GREST del Monte nell'Oratorio dei Giovani Orizzonti

Appello dagli Animatori dell'Associazione Giovani Orizzonti alle famiglie del quartiere Monte....

***** ISCRIZIONI del GREST 2013 - 5°edizione******
Diamo valore al nostro Quartiere SOSTENIAMO le iniziative.....Sosteniamo il GREST dell'ORATORIO "Giovani Orizzonti"

IL GREST del Nobile Quartiere Monte

DA Circa 7 anni la nostra Associazione GIOVANI ORIZZONTI insieme all'ISTITUTO SUORE della SACRA FAMIGLIA in collaborazione con L'ISTITUTO "L. CAPUANA" e al COMITATO di QUARTIERE MONTE organizza il GREST estivo.
Gli animatori che operano in questa organizzazione sono animatori che nel corso dell'Anno hanno frequentato la scuola di formazione per animatori organizzata dal Consultorio familiare Diocesano.....
******PER FARE un Grest prima di organizzarsi bisogna formarsi. Proprio per questo motivo gli animatori partecipano alla scuola animatori e si inseriscono in un itinerario diocesano....
L’ animatore è: UN INNAMORATO DI CRISTO Una condizione indispensabile per essere animatori è essere cristiani e testimoniare l’amore di Cristo: è questo ciò che ci distingue dagli animatori dei villaggi turistici o da altre organizzazioni. Il fuoco che arde nel cuore di un animatore è l’amore per Lui!
E questo fuoco che accompagna l’animatore in ogni momento del suo servizio!

Pertanto facciamo appello a tutte le famiglie. SE vuoi sostenere il tuo QUARTIERE collabora e non abbandonare il quartiere.
I destinatari del Grest Estivo sono i bambini e ragazzi del quartiere monte, ma anche altri provenienti da altre zone di Piazza Armerina; Le attività che ogni anno la nostra realtà giovanile propone servono esclusivamente per la crescita dei bambini e ragazzi, ma anche per offrire un’alternativa evitando che questi bambini e ragazzi siano abbandonati e liberi per le strade senza figure di riferimento.
Possono partecipare i bambini e ragazzi di età compresa dai 6 ai 12 anni.
*Le iscrizioni saranno aperte da Lunedì 20 Maggio, (solo nelle ore pomeridiane 16,00/19,30) presso l’Istituto Suore della Sacra famiglia, accanto la Chiesa della S. Maria della Neve in piazza Castello.

Segreteria Organizzativa: cell: 338,3934693 E-mail:giovaniorizzonti10@libero.it

Punti di Riferimento * O.P.G. Davide Campione * Sr. Ermelinda Calcagno
NB/ ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO
!! Il Coordinatore – Davide Campione ( Animatore di Pastorale Giovanile)

domenica 19 maggio 2013

Torneo S.Antonio Cup, nei primi 4 posti una squadra del Monte

Nella foto: Spinola, Marotta, Stivala, Alessandro,
Messina, D'Alù.
Alla prima edizione del Sant’Antonio Cup due squadra del Nobile Quartiere Monte partecipano al torneo la “Piano Misericordia” si piazza fra le prime 4 squadre più forti del torneo. 

I ragazzi del quartiere Monte hanno indossato con onore ed orgoglio la maglia gialla che contraddistingue il colore del nostro antico e prestigioso quartiere, ragazzi che hanno imparato a giocare a calcio in mezzo alle vie del quartiere tra piano Crocifisso, piazza Nicosiano, piazza Cattedrale e in piazza Castello.

La rappresentativa del quartiere Monte in questione, eliminata nelle semifinali, ha partecipato al torneo con il nome “Piano Misericordia” a testimonianza dei luoghi che hanno forgiato i giovani calciatori, tra queste promesse del calcio piazzese spiccano Emanuele Alessandro e Salvatore Stivala, che nella classifica marcatori fin all’ultimo hanno concorso per vincere il titolo di capocannoniere. 

I componenti della squadra che ha difeso i colori del quartiere sono stati: Gioele Spinola, Salvo Marotta, Salvatore Stivala, Emanuele Alessandro, Mario Messina, Calogero D’Alù, Aurelio Messina, ad allenarla con tanta passione Mario Censore.

In ogni partita non è mancato mai il grande sostegno dei nostri tifosi, oltre venti prodi sostenitori che ci hanno sempre sorretto nella buona e nella cattiva sorte dei risultati.
Tutto sommato possiamo essere fieri e felici per la grande prova, certi e consapevoli che al prossimo torneo ci rifaremo senz’altro...

                  Emanuele Alessandro

GREST Giovani Orizzonti - 5° Edizione....

Associazione giovanile "Giovani Orizzonti" Istituto Suore della Sacra Famiglia

PARTE L'Organizzazione del GREST Giovani Orizzonti - 5° Edizione....
dal 13 giugno al 13 luglio Festa di Apertura e Accoglenza
Dopo il successo delle scorse estati, anche quest’anno torna la grande avventura estiva del Grest 2013. Ormai il caldo e l’estate sono alle porte.... e non ci può essere un’estate senza Grest!!!!.
I destinatari del Grest Estivo sono i bambini e ragazzi del quartiere Monte, ma anche altri provenienti da altre zone di Piazza Armerina.
Le attività che ogni anno la nostra realtà giovanile propone servono esclusivamente per la crescita dei bambini e ragazzi, ma anche per offrire un’alternativa evitando che questi bambini e ragazzi siano abbandonati e liberi per le strade senza figure di riferimento. L’organizzazione che ogni anno si offre è senza scopo di lucro.
Queste iniziative vogliono aiutare e stimolare ragazzi e giovani , per credere in valori e ideali cristiani che oggi spesso vengono dimenticati rischiando di essere cancellati, per formare giovani che danno speranza in una società priva di idee e sentimenti.
Scopo primario delle attività è quello di scegliere l’animazione come stile di vita, vivendo un’esperienza di vita di gruppo attraverso i valori dell’amicizia.
                                                               Il Coordinatore – Davide Campione
Possono partecipare i bambini e ragazzi di età compresa dai 6 ai 12 anni.

* Le iscrizioni saranno aperte da Lunedì 20 Maggio fino al 6 Giugno 2013, (solo nelle ore pomeridiane 16,00/19,30) presso l’Istituto Suore della Sacra Famiglia, accanto la Chiesa Santa Maria della Neve in piazza Castello.
Segreteria Organizzativa: cell: 338,3934693 E-mail:giovaniorizzonti10@libero.it
Punti di Riferimento * O.P.G. Davide Campione * Sr. Ermelinda Calcagno
NB/ ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO !!