"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

giovedì 23 maggio 2013

E' morto Frank, il pittore vedutista

Ieri con grande dispiacere ho appresa la notizia della morte di Frank,  il pittore vedutista naturalizzato piazzese, morto in ospedale a Dusseldorf, lo scorso 25 gennaio.

A quanto pare subito dopo l’estate Frank aveva fatto ritorno nella sua terra natia, la Germania, per delle visite di controllo dovute ai postumi di un’ischemia che lo aveva colpito qualche anno prima.

E invece Frank, dalla Germania non ha fatto più ritorno, sparendo dalla scena piazzese in punta di piedi come quando era giunto oltre un trentennio fa, e si era perdutamente innamorato di Piazza Armerina.
Io, così come tantissimi concittadini che abbiamo avuto modo di conoscerlo personalmente, lo ricorderemo per la sua bontà, la sua disponibilità, di poche parole, ma con un grande sorriso stagliato sulle labbra, la candida chioma e il baffo che lo contraddistingueva, un artista d’altri tempi, pronto a ritrarre nella sua tavolozza ogni suggestivo angolo di Piazza, riuscendo ad attrarre a se grandi, bambini, turisti che in religioso silenzio osservavano ogni suo colpo di pennello che si stagliava sulla tela, mentre plasmava lo scenario circostante.

Ci mancherai Frank, ci mancherà la tua postazione di lavoro, la tua esposizione di opere a ridosso del muro in piazza Cattedrale, la tua amicizia che assecondavi con un sorriso, ci mancherà un amico sincero che del suo amore verso Piazza Armerina ne aveva fatto uno stile di vita.

Addio Frank, che il Signore ti abbia in Gloria.
                                                                                            Filippo Rausa

Nessun commento: