"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 17 luglio 2013

Piazza Armerina alias PLATIA 850° anniversario dalla ricostruzione


Lettera Aperta      

                                                                     
                                                                               Al Sig. Sindaco dott. Filippo Miroddi               
                                                                                                                   Città
Piazza Armerina  16 luglio 2013

Oggetto: collocazione lapide nell’850° Anniversario della ricostruzione di Piazza Armerina
 
       Egregio Sig. Sindaco,

in occasione dell’850° anniversario della ricostruzione della città di Piazza Armerina, la commissione cultura istituita all’occasione dalla precedente Amministrazione, tra le iniziative per celebrare detto evento, aveva programmato la messa in posa di una lapide commemorativa con quanto riportato dallo storico piazzese, il padre gesuita Giovanni Paolo Chiarandà “sulla ricostruzione della Città con la posa della prima pietra posta nel 1163 proprio nel quartiere Monte”.

Considerato che, la precedente Amministrazione aveva dato mandato ad una ditta locale, di realizzare detto lavoro e che questo è stato completato; per quanto sopra descritto,

si invita la Signoria Vostra

a programmare; sarebbe auspicabile nell’imminenza delle prossime festività, una manifestazione per la messa in posa di detta lapide, che oltre ad avere un carattere storico-culturale per i piazzesi per i contenuti ivi descritti, ha una valenza turistica per i tanti visitatori che transitando per la piazza Cattedrale potranno soffermarsi a leggere la “storia” di questa nostra nobile e ricca Città di Plàtia.                     

A tal fine confidando in un Vostro intervento, augurando buon lavoro, porgo distinti saluti.  
                                                                      

                                                   Il Presidente, Filippo Rausa         

Nessun commento: