"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

venerdì 13 dicembre 2013

13 dicembre 2013, il sole di Santa LUCIA


tramonto su Piazza Armerina 13.12.2013
 
Il giorno di Santa Lucia è associato ad una simbologia precisa e ad antichi riti magici associati alla luce, infatti, prima dell'introduzione del calendario del 1580, la festa si celebrava nel "giorno più corto che ci sia", ossia il 21 dicembre (solstizio d'inverno) che è il giorno dal minore numero di ore dell’anno.

 
 
Santa Lucia
Da ciò la festa di Santa Lucia preannuncia l'arrivo dei mesi di luce. 
 
Lucia era una bella fanciulla siciliana, nata a Siracusa nel 283 circa, figlia di un ricco nobile, nota per la sua dolcezza e affabilità. 
Ella si accostò al Vangelo e decise di convertirsi al cristianesimo mentre la sua famiglia era pagana.
 
La fanciulla rifiutò di sposare un uomo, cui era stata promessa in sposa, poiché aveva deciso di prendere i voti. 

La sua famiglia cominciò a perseguitarla per convincerla a cambiare idea ma la sua irremovibilità le costò i suoi bellissimi occhi e, in seguito, la vita stessa. 
 
Chiesa di Santa Lucia (2012)
 
Si narra che un miracolo le restituì gli occhi e, da allora, Santa Lucia è considerata la protettrice degli occhi e della vista, e nel giorno del suo martirio, che cade il 13 dicembre, in alcune città d’Italia, si pensa che porti i doni ai bambini meritevoli in groppa ad un asinello fedele compagno del suo lungo viaggio che si ripete ogni anno. 

Nella nostra Città, questo pomeriggio nell'omonima chiesa sita nel quartiere Canali, Santa Lucia viene ricordata con una solenne funzione religiosa; domenica avrà luogo la processione per le vie cittadine, infine al rientro della statua della santa in chiesa seguiranno i festosi fuochi artificiali.                       
      
                                            Filippo Rausa
                                                                                                    

 

 

Nessun commento: