"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 12 febbraio 2014

Riparte l'iter per il campetto a Trinità

cortile Trinità
Riparte l’iter per la realizzazione di un campetto da gioco nel quartiere, nei giorni scorsi il presidente del comitato nobile quartiere Monte, Filippo Rausa, ha incontrato il sindaco Filippo Miroddi ed il vice sindaco Giuseppe Mattia, per discutere sulla realizzazione di una struttura sportiva in seno al grande cortile esterno della scuola Trinità.

Già dall’aprile 2012 il comitato nobile quartiere Monte aveva avanzato all’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Carmelo Nigrelli, l’idea di realizzare un campetto da gioco nel quartiere, infatti, il quartiere Monte che per la sua posizione geografica sul colle Mira, non presenta superfici necessarie per costruire ex novo detta struttura, tuttavia, possiede  nel cuore del quartiere due grandi cortili, quelli appunto della Scuola Trinità, entrambi confinanti, uno dei quali, sarebbe potuto essere adibito quale spazio polisportivo, per colmare quel gap che non vede alcuna struttura sportiva, ricreativa nel quartiere Monte.

evidenziati in giallo i cortili del plesso Trinità
La precedente Amministrazione, predisponendo con delibera di Giunta Municipale, la n° 289 del
27.12.2012 “realizzazione di uno spazio ludico nel quartiere all’interno del Plesso Scolastico Trinità”, aveva previsto un iniziale impegno di spesa di € 2.500,00 per l’acquisto di attrezzature ludico sportivo da installare presso il cortile scolastico “Trinità”, somme mai spese, ed anzi parte di queste a quanto pare € 1.500,00 stornate ed adoperate per il completamento dei campi di tennis di c/da Bellia.

Successivamente, con il sopraggiungere delle elezioni tutto si arenò lasciando la vicenda nello status quo più assoluto.

Questo incontro con l'Amministrazione, dice Rausa, è servito per fare conoscere al sindaco Miroddi tutti i passaggi fatti precedentemente, tant'è che al Sindaco è stato consegnato tutto il carteggio prodotto, compresa la copia della delibera, n° 289.


Il sindaco Miroddi, ha da subito mostrato interesse nel portare avanti il progetto, e si è detto convinto dell'utilità per consentire anche ai ragazzi del quartiere Monte, che ancora giocano per strada o nelle piazze, di potere fare sport in una struttura sicura e a norma, lontani da eventuali pericoli.


1 commento:

Anonimo ha detto...

signor Rausa ma perchè non mettete l' erba che hanno tolto nel campetto a san antonio? Prima che la buttano.