"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 14 ottobre 2014

BIGLIETTO UNICO...ADDIO!



Il Sindaco Filippo Miroddi

Con il Decreto Assessoriale 2675 a firma dell'Ass. ai Beni Culturali Pina Furnari cessa di esistere l'obbligatorietà del biglietto unico Villa Romana-Aidone! Il biglietto cumulativo di euro 14 sarà facoltativo per chi vorrà acquistarlo, ma tornerà il biglietto singolo per la nostra splendida Villa Romana. 

Si chiude così una delle pagine più oscure e dolorose per la nostra Città, ovvero 15 lunghissimi mesi trascorsi a ricevere cancellazioni di visite da parte dei tour operator imbestialiti da questo provvedimento assessoriale che non aveva tenuto conto delle dinamiche turistiche consolidate e collaudate.
Gli effetti sulle presenze al centro storico erano stati devastanti, il turista obbligato ad acquistare per euro 14 il biglietto unico, uscito dalla Villa Romana si sentiva obbligato a recarsi ad Aidone per non perdere i soldi della visita al Museo e a Morgantina, ma così facendo disertava sistematicamente per ragioni di tempo il nostro bellissimo centro storico, con ricadute pesanti su tutto quanto il comparto commerciale e imprenditoriale.
Una grande e importante battaglia storica vinta dal nostro Sindaco Filippo Miroddi che nell'ultimo incontro di luglio con il neo assessore ai Beni Culturali Pina Furnari aveva strappato alla stessa la solenne promessa di rivedere il decreto dell'assessore Sgarlata durante la giunta Nigrelli. 

Entusiasta per il risultato ottenuto il nostro primo cittadino si è già attivato per coordinare una campagna di informazione rivolta ai tour operator al fine di rassicurarli per la prossima stagione turistica 2015.
Seguiamo i suoi commenti a caldo in questa video-intervista: 

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ha vinto la logica del campanile, che alla lunga è sempre perdente!