"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 18 febbraio 2015

Rito delle Ceneri nella Chiesa del Crocifisso: celebrazione con il Vescovo


Mercoledì 18 febbraio alle ore 17:30 celebrazione delle Ceneri nella Basilica Cattedrale "Maria SS. delle Vittorie".
Alle ore 19:00 celebrazione delle Ceneri nella Collegiata del SS. Crocifisso presieduta da Sua Ecc. il Vescovo mons. Rosario Gisana, quale segno di attenzione alla comunità.

Il rito delle ceneri, aprirà il tempo sacro della Quaresima: quaranta giorni fino a Pasqua dedicati alla penitenza per i nostri peccati, alla preghiera fervente e alla carità operosa.

Con il "mercoledì delle ceneri" inizia infatti ufficialmente il periodo penitenziale della Chiesa cattolica, periodo di cammino verso la celebrazione della Pasqua.

Il rito che viene compiuto oggi è, sicuramente, molto suggestivo, anche per chi non è molto vicino alla fede o alla prassi ecclesiale.
Il gesto dell'imposizione delle ceneri richiama infatti molti sentimenti: la penitenza, l'umiliazione, la conversione, l'annichilimento personale, ecc.

L’origine del Mercoledì delle ceneri è da ricercare nell’antica prassi penitenziale.

La celebrazione delle ceneri nasce a motivo della celebrazione pubblica della penitenza, costituiva infatti il rito che dava inizio al cammino di penitenza dei fedeli che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del giovedì santo.

Nel tempo il gesto dell’imposizione delle ceneri si estende a tutti i fedeli e la riforma liturgica ha ritenuto opportuno conservare l’importanza di questo segno.
          
                                    Filippo Rausa

Nessun commento: