"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 4 febbraio 2015

Un Successo il Premio "Uomo/Donna dell'Anno" - Città dei Mosaici - S.C.M.

Lunedì sera è stata scritta una bella pagina di storia a Piazza Armerina, con la celebrazione del Premio "Uomo/Donna dell'Anno" - Città dei Mosaici - Sicilia Centro Meridionale.


In un Museo Diocesano, gremito in ogni ordine di posti, le personalità premiate hanno potuto constatare  la vicinanza dei tanti piazzesi, che non hanno voluto mancare alla 1^ Edizione del Premio.

A fare gli onori di casa mons. Antonino Scarcione, responsabile dall' Ufficio Diocesano per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso e Filippo Rausa presidente del Nobile Quartiere Monte, entrambi promotori dell’evento, coadiuvati da Concetto Prestifilippo.


La serata come da programma è trascorsa in un clima di serenità. Il conferimento dei premi è stato intercalato da brani musicali, a cura del maestro Walter Mannella e degli studenti del conservatorio, Giuseppe Falciglia e Gianluca Furnari.

Concetto Prestifilippo, giornalista de “La Repubblica” di Palermo, ha presentato il Premio e le sue motivazioni. A seguire, gli interventi di mons. Antonino Scarcione e di Filippo Rausa. 

Mons. Scarcione, nella presentazione dei designati dall’apposita commissione, ha fatto notare l’assenza del Dott. Giovanni Marletta, già Procuratore della Repubblica. Lo stesso era impossibilitato a presenziare. Gli organizzatori avevano provveduto a conferirgli il premio lo scorso sabato sera. A consegnare la targa, è stato appositamente chiamato Sua Ecc. il Vescovo mons. Rosario Gisana.  


Nell’intervento, Filippo Rausa ha voluto ricordare che, nel 2013, proprio padre Scarcione veniva segnalato, dal quotidiano “La Repubblica” di Palermo, tra le dieci personalità siciliane che avevano scritto, con la propria testimonianza di vita, una delle storie più belle del 2013, in quanto si era prodigato per il restauro degli affreschi del Borremans nella chiesa di san Giovanni. 

Il caloroso applauso del pubblico ha commosso padre Scarcione, un galantuomo che fa onore alla città di Piazza Armerina e alla Sicilia tutta.

Subito dopo, la cerimonia è entrata nel vivo. Filippo Rausa, man mano, ha dato lettura dei nominativi dei premiati,  evidenziando le motivazioni del conferito il premio.


Il primo riconoscimento è stato consegnato dalla dott.ssa Lidia Di Gangi al Prof. Gabriele Tornetta, Docente presso l'Università di Glasgow.  A ritirare il premio, è stato il padre ing. Carlo Tornetta.

Il secondo riconoscimento è stato consegnato dal Sindaco Filippo Miroddi Dott. al Dott. Giuseppe Portogallo, Presidente della Fondazione “Prospero Intorcetta – Cultura Aperta”.

Il terzo riconoscimento è stato consegnato dal Consigliere Comunale Laura Saffila alla Sig.ra Rosa Rovetto, Presidente del Comitato Pro-Ospedale Chiello”.

Il quarto riconoscimento è stato consegnato da don Giuseppe Paci alla Dott.ssa Rosa Oliva, Direttore del Museo Regionale “Villa Romana del Casale di Piazza Armerina”.

Infine il quinto riconoscimento è stato consegnato dal Dott. Giovanni Russo a Sua Ecc. mons. Rosario Gisana, Vescovo di Piazza Armerina.

A conclusione della cerimonia, il Dott. Giovanni Russo, Luogotenente della Sicilia dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, ha consegnato a Sua Ecc. il vescovo mons. Rosario Gisana, la pergamena di nomina a Priore dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro della delegazione di Piazza Armerina.

Infine la sig.ra Rosa Rovetto, commossa, ha voluto donare al Vescovo e a mons. Scarcione due quadri raffiguranti l’immagine di Padre Pio. 

Con la foto di rito e il saluto a tutti i convenuti, è stato dato un arrivederci alla prossima edizione del Premio “Uomo/Donna dell’Anno” 2015.
                                                                                                                                                                       Francesco Di Bartolo







Conferimento del premio al Dott. Giovanni Marletta

Nessun commento: