"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

giovedì 21 maggio 2015

E' ora di dire basta, caccia agli incivili che continuano a sporcare il paese....

Continuano gli atti di inciviltà da parte di balordi piazzesi che abbandonano i rifiuti per la strada in varie parti della città dimostrando mancanza di amore per il territorio e di rispetto verso il prossimo. 
Anche i quartieranti del Monte non sono da meno in questa costante opera di inciviltà, si abbandonano rifiuti ovunque in via Costa campagna san Martino, in piazza Giunta, in piazza Castello, in via Crescimanno, accanto all’ufficio postale, in via Cavour, ogni luogo è buono per sbarazzarsi dell’ingombro rifiuto eludendo la raccolta differenziata.  

Nonostante l’impegno di tantissimi quartieranti e concittadini che differenziano i cosiddetti “rifiuti”, c’è ancora chi non ha recepito il messaggio dell’importanza del rispetto delle regole.  

Mercoledì 20 maggio, lungo via Costa Campagna San Martino, strada che funge da circonvallazione, percorsa dai mezzi pubblici e da tanti turisti, nel "solito immondezzaio" a cielo aperto, che da circa sei mesi è parte integrante della via, oltre alle solite buste piene di spazzatura sono state buttate delle ossa di animali macellati, uno spettacolo indecoroso che ha reso anche pericoloso il passaggio di veicoli e scooter.
Un gesto che dà l’idea di un vero e proprio dispetto, fatto non si sa bene da chi e certamente per caricare la responsabilità all’Amministrazione comunale.

I diversi appelli, gli atti di responsabilità lanciati ai quartieranti, dal Comitato di quartiere, per difendere e tutelare il nostro centro storico, il territorio, che deve essere presentato al turista come una bomboniera, ancora una volta non sortiscono alcun effetto.

Detto ciò, lanciamo un accorato appello al Sindaco e agli organi preposti alla vigilanza e al controllo, Polizia Municipale, operatori della Tekra, Polizia, Carabinieri, Forestale, "di mettere da parte il buonismo e controbattere con maggiore costanza e severità contro coloro che persistono nell’abbandono dei rifiuti, sanzionando pesantemente gli incivili e la maleducazione che continua a dilagare velocemente, creando un “esempio” per il resto della cittadinanza".

Siamo stanchi di vergognarci al passaggio di tantissimi visitatori e turisti per colpa di chi non è rispettoso delle regole, lasciare buste di immondizia, ingombri vari è un atto doppiamente pericoloso e non più tollerabile, fare la raccolta differenziata dei rifiuti è un atto di responsabilità che tutela l’ambiente e ci fa risparmiare nella bolletta in modo concreto. 

Può essere mai che non si capiscano queste basilari regole di civiltà?, pertanto chiediamo al Sindaco tolleranza zero di fronte a comportamenti incomprensibili e di un'inciviltà disarmante
                                       Filippo Rausa



1 commento:

Anonimo ha detto...

Ignoranza, miopia, e delinquenza impediscono di comprendere che questa città, meravigliosa, merita rispetto. Se non altro per torna conto personale, perché potrebbe vivere di turismo, e tutti piazzesi (anche gli attuali incivili) ne avrebbero benefico.
Sascha Urso