"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 4 agosto 2015

Battesimo di Quartiere, 42 i nuovi Battezzati tra cui i cavalieri Stivala e Sarda

Domenica 2 agosto è stato un giorno di festa nel Nobile Quartiere Monte, perché come da calendario, la quarta edizione del "Battesimo di Quartiere" celebrato anche quest'anno in piazza Castello presso il grande androne dell’antica dimora dei Roccazzella, ha ufficialmente aperto le attività propedeutiche al Palio dei Normanni.

Intorno alle 18:00, da piazza Crocifisso una rappresentanza di figuranti in abiti storici, scortata dagli armigeri, dai musici ha accompagnato per le principali vie medievali del quartiere, nobili, paggi, ancelle, con il gonfalone del quartiere.

In piazza Castello ad attenderli il presidente del quartiere Filippo Rausa, Mons. Antonino Scarcione, l’eccellentissimo consiglio direttivo e in rappresentanza dell’Amministrazione comunale il consigliere comunale Laura Saffila.

Dopo l’esibizione appassionata dei Musici, in palazzo Roccazzella ha avuto luogo il Battesimo di Quartiere, che rappresenta un modo per fare percepire lo spirito di appartenenza al Quartiere, infatti il Battesimo di Quartiere “consacra” per tutta la vita l’appartenenza al Nobile Quartiere Monte, in modo da trarne comune beneficio.

I battezzanti che hanno preso parte alla cerimonia ufficiale del Quartiere sono stati ben 42, a testimonianza dell’attaccamento alle tradizioni ed alla cultura paliesca, che anno dopo anno cresce sempre più.

Prima dell’inizio della cerimonia, gli interventi del Presidente Filippo Rausa, di mons. Antonino Scarcione e della Consigliera Laura Saffila che ha portato il saluto del Sindaco e del Consiglio comunale.

Presenti all'evento quali ospiti d’eccezione i concittadini l’Ing. Giuseppe Portogallo, presidente della Fondazione “Prospero Intorcetta” e il Prof. Gabriele Tornetta, docente presso l'Università di Glasgow, nel salutare i presenti, entrambi, hanno ribadito l’importanza di detta manifestazione quale ulteriore motivo di attaccamento al quartiere.

Presente anche il Direttore dell’ Istituto Italiano del Commercio Estero (ICE) a Pechino,  Dott. Antonino La Spina (nativo di Aidone), che nel salutare i presenti ha tenuto a ricordare l’attaccamento al quartiere Monte, per i cinque lunghi anni trascorsi nel Liceo, all'epoca in via Vittorio Emanuele, attuale sede della scuola media Capuana/Cordova.

Dopo il gradito saluto degli ospiti, il Presidente Filippo Rausa, nella qualità di massima autorità e rappresentante del popolo, ha così battezzato "quartierante a vita", usando l'acqua; questa con una conchiglia (capasanta), è stata raccolta da una fontanina e versata sulle mani del quartierante.
Un battesimo laico, che ha lo scopo di "sacralizzare" l'appartenenza perpetua al proprio Quartiere, e simboleggia la volontà da parte del quartierante nell’impegnarsi nel fare per il bene comune del Quartiere.

I primi a essere battezzati al quartiere sono stati il sig. Milazzo Marco, insieme alle figliuole, le gemelline Michela e Francesca,  la formula solenne recitata dal Presidente è stata la seguente:
“In nome del Popolo del nobile quartiere Monte
e con il bene placido dell' Eccellentissimo Consiglio direttivo,
io, Presidente di questo nobile quartiere
con queste cristalline acque a Te,
faccio dono del Battesimo di questo Quartiere
ti consacro ‘Aquilotto’ vita natural durante
con l’augurio di tramandare alle generazioni future
l’amore e la fedeltà al nobile quartiere Monte
e alla terra di Platia.
Ti accolgo con gioia del popolo di questo Quartiere,
oggi per te in festa” ! .
Tanti ragazzi accompagnati dai genitori, i più piccoli Greta D’Agata di 5 mesi tenuta in braccio dal papà Benedetto e dalla mamma Vanessa; Ginevra Rausa di 6 mesi tenuta in braccio dal papà Roberto e dalla mamma Cinzia, e proprio a loro ai coniugi Rausa-Giarrizzo va una menzione particolare per avere partecipato nella veste di notabili insieme alla piccola Ginevra al corteo, donando infine alla loro bambina il “Battesimo di quartiere”.


Battezzati anche i cavalieri Sarda Concetto e Stivala Calogero, quest’ultimo ha condiviso l'evento con la compagna Valentina Conti, il cavaliere Salvatore Tagliarino ha fatto battezzare il nipotino Salvatore.

Tanti altri ragazzi, Ottavio Guidone, Modestino Nicotra, Mirko Palma, Michele Favella, Eliana Lavore, così come tanti adulti, Bruno Aronica con la moglie Laura Treno, Filippo Picicuto, il dott. Felice Scollo con la moglie Mirella Calcagno, i coniugi Girone, Carmela Zincale con Enzo Conti, Ettore Selvaggio, Patrizia Oliva e tanti altri.

Enzo Piazza, presidente dell’associazione centauri “Mosaici in Moto”, insieme al fratello Giuseppe, rientrati appositamente da una nota località balneare, ed insieme a diversi soci, hanno vissuto e condiviso l'emozione e il fiero sentimento di appartenenza, chiedendo ufficialmente di essere battezzati al quartiere.

La famiglia Cortese Pietro con Melissa ed Aurelio, provenienti dalla Svizzera (i genitori quartieranti emigrati negli anni ’60), memori dei legami delle loro famiglie all'antico quartiere Monte.

La scaletta della cerimonia prevedeva allo scandire del nome e cognome da parte del presidente emerito Filippo Purrazza lo squillo delle trombe e il rullare dei tamburi; ai battezzati, in ricordo è stata consegnata una pergamena e il fazzoletto, che è stato indossato legandolo al collo.

Filippo Rausa a conclusione della cerimonia ha ringraziato quanti si sono adoperati per la buona riuscita dell’evento, i soci del quartiere, i musici, i figuranti, i padroni di casa, Paolo e Sonia Roccazzella, il gruppo centauri motociclisti “Mosaici in Moto” la consigliera Saffila e mons. Scarcione guida spirituale e grande sostenitore delle iniziative.

Prima della conclusione, il presidente ha consegnato ai componenti della famiglia La Mattina, del vicino comune di Raddusa, Nancy, Angelo, Enza, Giuseppe un foulard del quartiere quale segno di stima ed amicizia.

Rausa si è detto felice e soddisfatto, consapevole che l’idea del battesimo laico, con gli anni diventerà una tradizione imprescindibile; grande desiderio, ha ribadito Rausa, è che in sinergia con l’Amministrazione comunale si possa realizzare una fontanina, quale arredo urbano di una delle piazze del quartiere, che sarà individuata, per diventare il luogo deputato alle cerimonie future.    
Un entusiasmante pomeriggio di festa, che contraddistingue ancora una volta lo stile, la passione e la bontà delle iniziative che il Comitato di Quartiere propone, per valorizzare il quartiere e con esso far radicare quella cultura, quello spirito di appartenenza tra i quattro antichi quartieri cittadini, che attraverso l'importante rievocazione storica del Palio dei Normanni, viene esaltata nella Quintana al Saraceno.  

La serata si è conclusa presso l'hotel Villa Romana con la cosiddetta Cena dei Battezzati e dei simpatizzanti al quartiere.

L'elenco dei Battezzati, i piccoli e grandi Aquilotti.

1. Milazzo Marco
2. Milazzo Michela 
3. Milazzo Francesca
4. Girone Salvatore
5. Condipodaro Marchetta Maria
6. Sarda Concetto
7. Aronica Pietro Bruno
8. Treno Laura
9. Guidone Ottavio
10. Oliva carmela Patrizia
11. Cortese Pietro
12. Cortese Melissa Chiara
13. Zummia Ada
14. Zincale Carmela
15. Conti Enzo
16. Stivala Calogero
17. Conti Valentina
18. Cortese Aurelio
19. Selvaggio Ettore
20. Scollo Felice
21. Calcagno Mirella
22. Piazza Enzo
23. Piazza Giuseppe
24. Nicotra Modestino
25. Picicuto Filippo
26. Grillo Giada
27. Lavore Eliana
28. Pocorobba natalina
29. Rausa Ginevra
30. Zummia Maria
31. Bologna Angela
32. D'Agata Greta
33. Palma Mirko
34. Tagliarino Salvatore
35. Marino Francesca
36. Favella Michele
37. Lavore Ambra
38. Lavore Eliana
39. Abaci William
40. Dara Francesco
41. Di Marco Andrea
42. Largana' Giuseppe













 










Nessun commento: