"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 29 settembre 2015

Dichiarazione del Comitato Pro Referendum

Da qualsiasi punto di vista si assuma la visuale non c'è dubbio che, oggi, Piazza Armerina ha compiuto una svolta che segnerà la storia e, per quello che più ci interessa e soprattutto ci appassiona, fissa un punto di partenza per il futuro. 
Piazza Armerina ha chiesto a gran voce e con grande partecipazione di pubblico di transitare in un territorio amministrativo diverso da quello dell'ex provincia di Enna perchè il sistema politico, chiuso e divisivo, che in esso si è consolidato non è stato all'altezza del ruolo che gli elettori, ogni volta, con fiducia e speranza, gli hanno affidato.
È sotto gli occhi di tutti il degrado e l'abbandono di tutto il territorio! 
Emblematicamente: area industriale di Dittaino, l'oramai famigerata SP4 - che parrebbe non abbia finito di dare sorprese -, tutte le altre strade, il sistema sanitario, il palazzetto dello sport a Santa Croce, per citare un esempio a casa nostra.
Degrado fisico e strutturale che ben raffigura lo spirito di quel sistema politico interessato e proteso solo a conservare se stesso.
Questo nuovo punto di partenza deve servire a tutte le intelligenze, tutte, a scegliere e formare una classe politica dirigente che sappia rinnovarsi e abbia la voglia e la capacità di scommettersi per costruire nuovi scenari, stavolta utili per la collettività, e per intraprendere percorsi virtuosi.
Dipende solo solo da Noi! Gli ingredienti ci sono tutti: agricoltura ed artigianato, cultura e turismo, imprenditoria e commercio.
Corre l'obbligo di ringraziare tutti i Consiglieri Comunali, rappresentanti di tutti i cittadini di Piazza Armerina, i quali nel rispetto dei principi costituzionali hanno voluto omaggiare la democrazia.
Si ringrazia tutta l'Amministrazione comunale ed il Centro Diurno per Anziani e tutti gli Amici e cittadini di Piazza Armerina che ci hanno sostenuto.
Un ringraziamento anche a tutti coloro i quali, di parte avversa, checché se ne dica, hanno offerto punti di vista utili ad un serio e costruttivo scambio dialettico, sale della democrazia.
A tutti un vivo ringraziamento.

                                                                                        Il Comitato
 

Nessun commento: