"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

venerdì 4 settembre 2015

Proposta intitolazione Piazzetta “Prospero Intorcetta”




Prosegue con costanza e trasparenza il lavoro della Consigliere Comunale Laura Saffila volto a mettere al centro dell’azione politica la Città che amiamo e che vorremmo vedere, nella convinzione di riuscire ad interpretare al meglio il ruolo consegnato dagli elettori nelle consultazioni del 2013.

Venerdì 3 Settembre c.a. ha presentato al sindaco una proposta sull'intitolazione della piazzetta antistante la Biblioteca Comunale, al grande concittadino, il padre gesuita “Prospero Intorcetta”.
Di seguito il testo della proposta con le motivazioni.

Al Sig. Sindaco di Piazza Armerina
dott. Filippo Miroddi
All’Assessore ai Beni Culturali
  prof. Sergio Severino    
e, p.c.  Al Presidente del Consiglio Comunale 
            rag. Gianfilippo La Mattina
           Al Presidente della Fondazione P.I.C.A.
           dott. Giuseppe Portogallo
                                                    LORO SEDI                                                                                                                   
Oggetto: proposta intitolazione Piazzetta “Prospero Intorcetta”

La sottoscritta Laura Saffila rappresenta quanto segue:

  La Fondazione Prospero Intercetta Cultura Aperta ha riportato alla luce la figura del padre gesuita rilevandone nel Convegno, svoltosi presso il Museo diocesano giorno 24 Agosto u.s., il contributo significativo alla traduzione delle opere di Confucio in latino e alla loro divulgazione in tutta Europa di quel periodo storico  XVII sec.

  La fondazione ha deciso di fare installare un busto in pietra arenaria nella piazzetta antistante il Collegio dei Gesuiti (Biblioteca Comunale), come pure nella Città cinese di Hangzhou dove è sepolto.

 Certamente il gesto della Fondazione ha un rilievo culturale di primaria importanza in quanto finalmente la Città di Piazza Armerina può conoscere uno dei suoi più grandi figli che hanno dato lustro a Piazza, alla Sicilia e all’Italia.   Un grande onore per un grande gesuita.

  Acclarata la grandezza culturale e spirituale la nostra Città ha l’obbligo di corrispondere, come oltretutto hanno fatto a Macerata per un altro grande padre gesuita Matteo Ricci, con un significativo gesto a ricordo perenne con la intitolazione della piazzetta dove troverà allocazione il busto a mezzo di una lapide marmorea con significativi dati storici e anagrafici.

  Inoltre, la intitolazione della piazzetta non comporta alcuna preventiva autorizzazione di altri Enti o adempimenti anagrafici-toponomastici in quanto è racchiusa non essendovi alcuna struttura abitativa, cioè in poche parole è uno slargo che può trovare una identità culturale di memoria storica e soprattutto non contrasta con il piccolo tratto di Via denominata “Prospero Intorcetta” senza alcun dato, senza niente per poter individuare il grande gesuita.

  Per concludere, si chiede un fattivo  intervento per onorare un grande gesuita piazzese che continua a dare alla nostra amatissima Città lustro e visibilità in quel grande paese che è la Cina.

  Ai sensi dell’art. 24 del Consiglio comunale, la sottoscritta chiede la risposta alla presente proposta in sede di consiglio comunale.

Cordialmente, distinti saluti.
                                                                                               Laura Saffila                                                                                                                                        Consigliere Comunale

Nessun commento: