"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

venerdì 13 novembre 2015

Novembre da record: "Mai così caldo negli ultimi 50 anni, fino al 20 sarà così"

La primavera autunnale non molla la presa sull'Italia, tra caldo record e improvvisate in spiaggia. 
Un novembre decisamente anomalo, quello in corso, che almeno per la prima decade si è distinto come il più caldo degli ultimi 50 anni.
 
Secondo le previsioni del Centro Meteo l'alta pressione resterà almeno fino al 18-20 novembre, poi con un graduale cambiamento arriveranno le perturbazioni dal Nord Europa verso il Mediterraneo con un lieve abbassamento delle temperature: «Soprattutto in montagna e sulle pedemontane - spiegano gli esperti - dove in questi giorni si sono registrati valori termici da vero record e pienamente estivi, con picchi di oltre 20-21 gradi a 1000 metri e fino a 18-20 gradi anche a 1500, con lo zero termico diurno oltre i 4000 metri. 
Località come Cortina e Courmayeur hanno registrato 21-22 gradi ovvero temperature da Luglio».

Montagna a parte, l'allerta riguarda anche le città dove incombe il fenomeno della nebbia. «La particolarità di questa ondata di caldo - spiega Franca Mangianti, per 40 anni alla guida dell'Osservatorio meteo di Roma - sta nella durata, con le temperature di 4-5 gradi sopra la media almeno dal 2 novembre, e nell'umidità che in città come Roma e Milano si attesta sul 90% di notte portando intensi banchi di nebbia. Inoltre nelle aree di montagna a 4600 metri, come Monte Bianco o Monte Rosa, almeno dal 6 novembre non si scende sotto lo zero». E allora, nonostante il caldo, tremano anche gli impianti invernali.

Nessun commento: