"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

domenica 27 marzo 2016

Conferenza e consegna del premio "Uomo - Donna dell'anno 2015" al dott. Fabrizio Pulvirenti.


Martedì 22 marzo nei locali del prestigioso chiostro di San Pietro è stato ufficialmente consegnato il premio "Uomo - Donna dell'anno 2015" al dott. Fabrizio Pulvirenti.


Alla presenza dei promotori del premio, istituito nel 2014, mons. Antonino Scarcione responsabile dell’ Ufficio Ecumenismo e Dialogo Interreligioso, di Filippo Rausa presidente del Nobile Quartiere Monte e dei componenti della Commissione Francesco Galati, Marianna La Malfa e Concetto Prestifilippo, ha avuto luogo la consegna del riconoscimento.

Presenti all'evento il Vescovo della Diocesi di Piazza Armerina, mons. Rosario Gisana, il Sindaco Filippo Miroddi, l'Assessore Giancarlo Giordani, il Dott. Giovanni Marletta, i consiglieri comunali Manlio Marzullo, Manuela Lentini e Laura Saffila e una qualificata rappresentanza della società civile piazzese.

Dopo i saluti di rito e prima della consegna del riconoscimento, il Dott. Prof. Fabrizio Pulvirenti, ha tenuto una interessante Conferenza sul tema: “La condizioni igienico-sanitarie nei paesi a risorse limitate”.

Il conferimento della Targa Dorata “Ulisse e Polifemo” al Dott. Fabrizio Benedetto Maria Pulvirenti, per le motivazioni di seguito descritte:
“Collaboratore al centro di trattamenti Ebola di Emrgency”

«Si è distinto nell’arco della propria esperienza professionale in Kurdistan, prima, in Liberia e Guinea, poi, per l’impegno costante e appassionato nello studio e nella ricerca scientifica a sevizio dei malati, affetti da gravi patologie e virus inesorabili. 

Un benefattore dell’umanità, che, a proprio rischio e pericolo, ha dato un valido contributo per sconfiggere il virus Ebola.»

Infine, è stata consegnata una targa alla memoria del compianto Padre Enzo Cipriano, e alla dott.ssa Jennifer Taiocchi, che all'ultimo momento per motivi di salute è stata impedita a partecipare.














Nessun commento: