"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 23 agosto 2016

La nuova storia di Piazza è iniziata.

Riceviamo e Pubblichiamo

Anche se ancora non operativa l’entrata nella città metropolitana di Catania sono iniziati i lavori per la progettazione di nuove iniziative derivanti dalla l'aggregazione territoriale dei Comuni di Gela, Butera, Niscemi, Mazzarino, Piazza Armerina, Aidone, Acate e Vittoria ai fine della partecipazione all'avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale PIANO DI AZIONE COESIONE 2007-2013 "INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE AREE DI ATTRAZIONE CULTURALE" Linea di Azione 2 "Progettazione per la cultura.

Quanto sopra è la conseguenza della deliberazione della giunta municipale n° 140 del 12 Agosto 2016 (vedi allegato 2 ) con la quale Piazza si è aggregato ai comuni suddetti per valorizzare le proprie aree di attrazione culturale .

Per quanto suddetto il sindaco di Gela ha indetto una riunione per mercoledi 24 Agosto (vedi allegato 1) per iniziare il lavoro di progettazione tramite opportuna organizzazione e tavolo tecnico operativo.

Sono contento e spero che questo sia l’inizio della nuova storia di Piazza . 

WW PIAZZA - CATANIA STIAMO ARRIVANDO 
POICHE' NESSUNO PUO' FERMARE I POPOLI!

                                                                                                       Salvatore Murella


***********************************


Servizio Europa e Bandi



Al Sindaco del Comune di Mazzarino
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro
Al Sindaco del Comune di Niscemi
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro
Al Sindaco del Comune di Butera
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro
Al Sindaco del Comune di Acate
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro
Al Sindaco del Comune di Piazza Armerina
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro
Al Sindaco del Comune di Aidone
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro
Al Sindaco del Comune di Vittoria
Assessore delegato
Referente gruppo tecnico di lavoro

OGGETTO : Avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale. Convocazione incontro

Al fine di assumere decisioni necessarie alla costruzione della proposta progettuale  le SS.VV. sono invitate a partecipare all'incontro che si terrà presso il comune di Gela  giorno 24 agosto     alle ore 17,00 ufficio del sindaco piazza S. Francesco.
L'incontro oltre ad una prima condivisone delle linee strategiche, tra le amministrazioni,  insedierà  il gruppo di lavoro tecnico per la definizione delle attività di  ideazione/progettazione della candidatura.
Per i necessari raccordi contattare l'arch. Antonino Collura che coordina l'iniziativa da un  punto di vista tecnico (a.collura@comune.gela.cl.it - 331 7653266 )          

F.to Il Sindaco
ing. Domenico Messinese


LA  GIUNTA COMUNALE
 PREMESSO
Che Ministero Dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Segretariato Generale-Servizio II nell'ambito del PIANO DI AZIONE COESIONE 2007-2013  “INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE AREE DI ATTRAZIONE CULTURALE”  Linea di Azione 2 “Progettazione per la cultura” ha emanato apposito avviso pubblico  per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia,
Che l'azione "Progettazione per la cultura" del Programma di attuazione del Piano Azione Coesione - Valorizzazione delle aree di attrazione culturale è finalizzata a favorire l'innalzamento della qualità progettuale volta a migliorare le condizioni di offerta e di fruizione del patrimonio culturale in raccordo con le fasi di attuazione della programmazione 2014-2020
Che l'obiettivo principale dell'iniziativa promossa dal Ministero Dei Beni e delle Attività Culturali e  del Turismo è pertanto quello di elevare la qualità della progettazione a livello delle amministrazioni pubbliche locali in campo culturale per ambiti territoriali/locali, rafforzando la capacità di promuovere processi di integrazione tra risorse territoriali, settori di policy, attori pubblici e privati coinvolti negli strumenti gestionali e più in generale nei processi di governance partecipata delle azioni di valorizzazione culturale, e favorire cosi la gestione integrata e sostenibile del patrimonio culturale a diversa titolarità pubblica;
Che l'avviso mira a sostenere lo sviluppo di proposte progettuali presentate dai Comuni, finanziando nello specifico attività di elaborazione della progettualità, tale da pervenire alla predisposizione di "progetti integrati di scala territoriale/locale" comprendenti interventi di conservazione, fruizione e valorizzazione, anche a fini turistici, di poli di rilevanza strategica del patrimonio culturale 
Che le proposte progettuali dovranno riferirsi ad una chiara ed adeguata strategia d'area, che tenga conto dei relativi fabbisogni e delle conseguenti priorità in termini elaborazione progettuale, avendo cura di valorizzare e mettere a sistema eventuali studi, analisi nonché progettualità esistenti e coerenti, nell'ambito un'organica strategia di sviluppo territoriale su un ambito geografico definito, che dovrà essere operativamente articolata in un pacchetto di iniziative progettuali fattibili e coerenti con la strategia territoriale, avendo preventivamente valutato gli aspetti connessi alla fattibilità gestionale e alla sostenibilità economica degli interventi da realizzare.
Che le proposte progettuali devono essere presentate da un singolo Comune, o da una Unione, o più Unioni di Comuni, ovvero da forme associative di Comuni, così come previste dal TUEL di cui al O.lgs. 267/2000 s,m,i.,   con popolazione  almeno  di 150.000 abitanti, come risultante dal 15° Censimento della popolazione e delle abitazioni, ISTAT 2011,
Considerato                     
Che i Comuni di Gela, Butera, Niscemi, Mazzarino, Piazza Armerina, Aidone, Acate e Vittoria  con una popolazione complessiva pari a 218.618,00 abitanti sono contraddistinti da un territorio ricco di siti e beni di eccezionale interesse storico culturale per i quali si rende necessario un livello organico di programmazione e di interventi ai fini della piena valorizzazione
Ritenuto
Che al fine di avviare il processo si rende necessario la costituzione dell'aggregazione  territoriale, e l'assunzione degli di impegni delle amministrazioni  per la costruzione  della proposta progettuale secondo le indicazione e le modalità previste dall'avviso pubblico;
Visto l'avviso pubblico; 
Vista la superiore proposta;
Visto L’OREL in vigore;
Ad unanimità di voti espressi nella forma di legge;
per le motivazioni in premessa enunciate, che si intendono integralmente richiamate;
D E L I B E R A
1.       Di costituire l'aggregazione territoriale dei  Comuni di Gela, Butera, Niscemi, Mazzarino, Piazza Armerina, Aidone, Acate e Vittoria  ai fine della partecipazione all'avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale   PIANO DI AZIONE COESIONE 2007-2013 "INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE AREE DI ATTRAZIONE CULTURALE" Linea di Azione 2 "Progettazione per la cultura"
2.       Di individuare il comune di Gela quale comune capofila  che dovrà sottoscrivere e provvedere alla trasmissione della proposta progettuale  e assumendo  il ruolo di ente responsabile e referente per tutte le fasi e attività previste dall'avviso.  
3.        Di costituire apposito gruppo di lavoro, con componenti designati dall'amministrazioni facenti parte dell'aggregazione territoriale , finalizzato alla predisposizione della candidatura nei termini e nelle modalità previsti dall'avviso
4.       Di  impegnarsi a formalizzare la costituzione della forma associativa,  nelle modalità previste  dal TUEL di cui al O.lgs. 267/2000 s,m,i., nei termini stabiliti dall’avviso al massimo entro la sottoscrizione dell'atto di convenzione con il MiBACT
5.       Di dichiarare che il presente atto non comporta impegni di spesa;
6.       Di dichiarare il presente atto, con successiva ed unanime votazione,  di Immediata Esecuzione. 
 *******************************************
Il suddetto documento è stato condiviso ed approvato dalla Giunta Municipale di Piazza Armerina, giusta delibera n°1420 del 12 agosto 2016.


Nessun commento: