"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 18 ottobre 2016

3 novembre, anche in Cina sarà inaugurato un monumento al nostro grande concittadino Prospero Intorcetta

Prosegue il metodico lavoro di valorizzazione e promozione della figura del nostro concittadino, il padre gesuita, Prospero Intorcetta S.J., a cura della Fondazione Prospero Intorcetta Cultura Aperta, presieduta dal Dott. Giuseppe Portogallo, nell'anno della ricorrenza del 320° anniversario della morte (Platia, 28 agosto 1626 - Hangzhou, 3 ottobre 1696 - Cina).

Il gesuita piazzese, missionario in Cina, fu il primo europeo a tradurre le opere di Confucio in latino ed alla loro divulgazione in Europa, contribuendo in maniera determinante alla diffusione del confucianesimo in Occidente.

Dopo il primo busto in pietra che ritrae Intorcetta, collocato il 23 marzo scorso a Piazza Armerina, nel nobile quartiere Monte, nello spiazzo antistante l'antico Collegio dei Gesuiti (oggi Biblioteca Comunale), nell'ambito di un convegno internazionale e una commemorazione dal titolo "Un Piazzese in Cina tra fede, cultura e tradizioni. 

Giuseppe Portogallo
Ricordare per non dimenticare Prospero Intorcetta S.J.", il prossimo 3 novembre si darà seguito alla scopertura del secondo busto gemello in Cina.

La cerimonia, dice il dott. Giuseppe Portogallo, coinvolgerà l'arcidiocesi di Hangzhou e l'Hangzhou nationality bureau of religious affairs, col patrocinio del Ministero degli Affari Esteri italiano, del Comune e della Diocesi di Piazza Armerina, dell'Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana e della Congregazione Generale della Compagnia di Gesù.

                                         Filippo Rausa


Nessun commento: