"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

martedì 1 novembre 2016

"A' Livella" di Antonio De Curtis in arte Totò

La bellissima e celebre poesia di Totò, “’A Livella” è un vero capolavoro della  letteratura napoletana del secolo scorso, sia per la semplicità di colloquio dei protagonisti, sia per il suo contenuto di particolare profondità.
Il tema di fondo dell’intera poesia è quello della morte., in merito alla quale Totò afferma che essendo tutti uguali, ricchi e poveri, e non essendo nessuno di noi immortale, ci attenderà il medesimo “livello” conclusivo: la dissoluzione in cenere.
La morte, tuttavia, non fa paura ed è anzi descritta in modo umoristico, di sapore agro-dolce, nel tentativo di sdrammatizzare l’evento finale e di renderlo apprezzabile al lettore, riuscendo nel contempo a trasmettere il messaggio in essa racchiuso: cioè, di servirsi della morte per esaltare la vita.

Nessun commento: