"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

domenica 18 dicembre 2016

I benefici della frutta secca per la salute: se ne parla a Palazzo Trigona

“Omega 3 - Tesori nel guscio” è il titolo del convegno su frutta secca, dieta mediterranea, e sviluppo del territorio che si terrà lunedì 19 dicembre alle 10,30 nel Polo Museale di Palazzo Trigona, a Piazza Armerina, nato su progetto di Idimed, Istituto della Dieta Mediterranea, con il patrocinio dell’Assemblea regionale siciliana, in partenrship con il Consiglio italiano del Movimento Europeo.

Una importante vetrina di settore con le mandorle, i pistacchi, le nocciole, i “tesori nel guscio” Made in Sicily. E’ un’occasione per promuovere la cultura, la salute e la sostenibilità e al contempo valorizzare le eccellenze enogastronomiche siciliane ponendo in primo piano il benessere e il mangiar sano della dieta mediterranea; il Mediterraneo come luogo di civiltà e di identità culturale e la sostenibilità ambientale come volano di sviluppo integrato del territorio. Istituzioni, amministrazioni, aggregazioni locali, produttori, trasformatori, chef, pasticceri, imprenditori ed esperti del settore, come agronomi, economisti, specialisti di marketing territoriale, tutti insieme in una manifestazione che vuole essere un momento di riflessione comune, per capire meglio ed evidenziare ed individuare le azioni comuni da portare avanti per interventi più efficaci. Buone pratiche a confronto per scoprire i punti di forza e per rilanciare e riorganizzare, attraverso l'aggregazione, il territorio.

Aprirà i lavori Antonio Venturino, vice presidente vicario dell’Ars. Interverranno: Luisa Lantieri, assessore regionale alle Autonomie locali, Mario Alloro, deputato Ars, Liborio Gulino del Gal Rocca di Cerere, Tiziano Caruso, presidente distretto AgroBioPesca, Cateno Ferreri, presidente Apromas. Conclude: Bartolo Fazio, consigliere delegato IdiMed.

Nessun commento: