"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

mercoledì 25 gennaio 2017

Un Successo la III^ edizione del Premio "Uomo/Donna dell'Anno" - Città dei Mosaici - Sicilia Centro Meridionale

(Servizio fotografico di GIUSEPPE DI VITA)

Un successo di pubblico e di critica la III^ edizione del Premio Uomo - Donna dell'anno 2016, Città dei Mosaici, Sicilia Centro Meridionale, ormai diventato un tradizionale evento. 
Il premio nato nel 2014 su iniziativa dell'Ufficio Diocesano per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso e il Nobile Quartiere Monte è un riconoscimento a tutte quelle belle intelligenze che hanno conseguito importanti risultati, distinguendosi nei loro ambiti di attività, contribuendo a rendere migliore le nostre comunità, testimoniando attraverso il loro mirabile esempio di vita che una società migliore è possibile. 

Cornice della cerimonia, quest'anno il Teatro Garibaldi, gremito da autorità civili, militari, religiose e da tanti concittadini che non hanno voluto far mancare la propria vicinanza alle personalità premiate.


A fare gli onori di casa mons. Antonino Scarcione, responsabile dall'Ufficio Diocesano per l'Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso, Filippo Rausa presidente del Nobile Quartiere Monte, e i componenti della commissione, Marianna La Malfa, Giuliana Forgia e Concetto Prestifilippo.

La cerimonia, come da programma, ha visto gli interventi musicali dei maestri Fabio Di Stefano, Fabio Gagliano e Gianluca Furnari, rispettivamente al violino, viola e pianoforte. 

La giornalista Esmeralda Rizzo, ha condotto la serata presentando le personalità premiate. 
Ha aperto la terza edizione del Premio, mons. Antonino Scarcione, il quale nel salutare tutti i presenti, ha rivolto il suo pensiero alle vittime di Rigopiano, chiedendo un minuto di silenzio. 

Subito dopo, la cerimonia è entrata nel vivo, con l'intervento del Vescovo mons. Rosario Gisana, che ha ringraziato gli organizzatori e rivolto parole di elogio alle personalità premiate; il saluto del Sindaco, dott. Filippo Miroddi.

Lucia Giunta
E' stata data lettura dei nominativi, la presentazione e comunicate le motivazioni per il conferito del premio.

Il primo riconoscimento è stato conferito alla Prof.ssa Lucia Giunta, di Piazza Armerina, "Preside emerita dell'Istituto Tecnico Industriale di Piazza Armerina";

il secondo riconoscimento è stato conferito alla Prof.ssa Fenisia Mirabella, di Enna, "Docente di Filosofia";

Fenisia Mirabella
il terzo riconoscimento è stato conferito alla Dott.ssa Serena Raffiotta, di Aidone, "Archeologa";

il quarto riconoscimento è stato conferito al Prof. Gaetano Vicari, di Barrafranca, "Pittore e Scrittore";

il quinto riconoscimento è stato conferito al Prof. Salvatore Martinez, di Enna, "Presidente del Movimento ecclesiale Rinnovamento dello Spirito.

Serena Raffiotta
Assenti alla cerimonia per motivi professionali, il Dott. Lirio Conti, di Niscemi, "GIP del Tribunale di Gela e di Caltanissetta" e Don Pasquale Di Dio, di Gela, "Fondatore ed Assistente Spirituale della Piccola Casa della Misericordia di Gela", a costoro il riconoscimento sarà consegnato nelle prossime settimane in un'apposita cerimonia.

Con la foto di rito e il saluto a tutti i convenuti, è stato dato un arrivederci alla prossima edizione del Premio “Uomo/Donna dell’Anno” 2017.

Gaetano Vicari
Ci piace concludere questo articolo con la "citazione" di Madre Teresa di Calcutta che fin dall'inizio ha contraddistinto il Premio; 
Alla domanda di un giornalista, se ella volesse cambiare il mondo, rispose: "...Io non ho mai pensato di poter cambiare il mondo. Ho cercato soltanto di essere una goccia d'acqua pulita, nella quale potesse brillare l'amore di Dio. Le pare poco? ". 
Il giornalista non riuscì a rispondere e allora la Madre riprese: " Cerchi di essere anche lei una goccia pulita e così saremo in due. E' sposato? " " Sì, Madre ".
" Lo dica anche a sua moglie e così saremo in tre. Ha figli? " " Tre figli, Madre ". "Lo dica anche ai suoi figli e così saremo in sei...". 
 Teresa di Calcutta - Premio Nobel per la Pace

Salvatore Martinez
























Nessun commento: