"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

venerdì 14 luglio 2017

Un sogno che diventa realtà. Martedì 18 luglio la gara per l’assegnazione dei lavori del campetto polivalente nel cortile esterno della scuola “Trinità”.



Martedì 18 Luglio avrà luogo la gara per l’assegnazione dei lavori del Campetto polivalente presso il cortile esterno della scuola “Trinità”.

Il Vice Sindaco Giuseppe Mattia dichiara: “ E’ questo un progetto, finanziato dal Credito Sportivo, senza alcun interesse sulla somma elargita di 150 mila euro, fortemente voluto da questa Amministrazione per attenzionare il nobile quartiere Monte Mira.

Da anni, continua Mattia, “ il Comitato del Nobile Quartiere Monte Mira che rappresenta i cittadini che vi risiedono chiedeva un impianto sportivo, inesistente nella zona, richiesta che puntualmente è stata ignorata e disattesa da tutte le Amministrazioni precedenti a quella Miroddi.

Già nel 2012, il 13 aprile, il Comitato di quartiere per voce del suo presidente Filippo Rausa aveva avanzato all'Amministrazione comunale Nigrelli, l’idea di realizzare un campetto da gioco nel quartiere, proponendo il grande cortile esterno della scuola Trinità.

A detta richiesta era seguito un timidissimo impegno di spesa, uno spot elettorale, di € 2.500,00 per l’acquisto di attrezzature ludico sportive da installare presso il cortile scolastico “Trinità”, ma che di fatto non vennero mai acquistate perché le somme furono stornate per il completamento dei campetti da tennis di contrada Bellia.

Incontenibile la gioia del presidente Filippo Rausa, le sue parole cariche di soddisfazione la dicono lunga sul risultato ottenuto, "questi sono i risultati che portiamo a casa, le nostre proposte che si concretizzano sono vera e viva testimonianza dell'impegno di un gruppo di uomini e donne che da anni sono al servizio del quartiere".

Un grazie di cuore va al Sindaco Miroddi, al vice Sindaco Giuseppe Mattia, che fin dall'inizio hanno creduto sulla bontà del progetto; nonchè alla Consigliera comunale del territorio Laura Saffila, che dice: faremo felici centinaia di ragazzi, che fino a ieri erano costretti a giocare per strada, nelle piazze o a spostarsi in altre zone della città.

La maggiore oculatezza di questa Amministrazione nel reperire somme per investirle la dove è reale l'aspettativa dei cittadini, nel nostro caso l'antico quartiere Monte, ha finalmente posto fine a una ventennale storia di richieste alle Amministrazioni che si sono succedute, richieste sempre disattese, afferma il presidente Filippo Rausa, paradossalmente nascere o vivere nel quartiere Monte è stato un handicap, poiché pur in presenza di richieste e proposte in tal senso, mai nessuno nel concreto ha voluto attenzionare la proposta di realizzare una struttura sportiva per fare giocare in tutta sicurezza i ragazzi, che nel frattempo hanno "sfogato" il loro bisogno di gioco facendo attività sportiva nelle medievali vie e piazze del quartiere, con tutti i problemi connessi.    

Se penso ancora, continua Filippo Rausa, che questa nostra proposta, da qualche tirapiedi o solone della politica veniva quasi, quasi usata per irriderci, o ancora, i soliti imbecilli che attraverso internet sono solo capaci a criticare, poiché sostenitori della tesi dell'impossibilità di realizzazione dell'impianto in centro storico; il progetto chiavi in mano è la più grande risposta a questi incapaci faccendieri della politica e a tutta quella gentaglia che solo per un fatto di rivalsa alle loro incapacità, hanno cercato e cercano di sminuire l'operato degli altri.

Sono certo, conclude Filippo Rausa, che la realizzazione del campo polivalente dove si potrà giocare a Pallacanestro, Pallavolo e Calcetto, farà si che questa struttura diventi un punto di riferimento importante non solo per la scuola, ma anche per tanti ragazzi del quartiere, per i giovani sportivi e le associazioni in genere.

I lavori come detto prevedono il recupero del cortile interno con la realizzazione di un campo polivalente (Pallacanestro, Pallavolo e Calcetto) di dimensioni non regolamentari ad uso scolastico e quindi non agonistico, munito di spogliatoi e bagni per uomini, donne ed anche per portatori di Handicap.

Per facilitarne la fruizione, la struttura sportiva avrà due entrate una dalla scuola Trinità ed una dalla Via Mons. Brunaccini in modo da garantirne l’ingresso in essa alle Associazioni Sportive anche nelle ore extrascolastiche.

Giuseppe Mattia e Laura Saffila
Il progetto prevede inoltre una copertura in Tensostruttura (Copertura in tela) che permetterà le attività sportive anche nelle giornate di brutto tempo.

E’ bello, prosegue e conclude Mattia, “poter annunciare che ancora una volta la gara sarà riservata alle ditte iscritte al nostro Albo Comunale il che vuol dire poter dare una boccata di ossigeno all'economia locale e lavoro a tanti nostri concittadini”.

“E’ poco se paragonato alla crisi economica generale ma mi rincuora sentir dire dalle ditte che mai tanti lavori pubblici sono stati fatti da un Amministrazione in una solo mandato, ovvero 32 progetti tra quelli già realizzati e quelli in itinere senza tener conto di quelli di manutenzione ordinaria e straordinaria fatti a carico del bilancio.

                                                                                      Totò Conti

Nessun commento: