"Non dubitare che un gruppo di cittadini impegnati e consapevoli possa cambiare il mondo: in effetti è solo così che è sempre andata" (Margaret Mead)

Quello che fai per te stesso morirà con te,quello che fai per gli altri rimarrà per sempre


Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

Palio dei Normanni, 12/13/14 agosto

lunedì 11 dicembre 2017

Lo sai perché....differenze tra Duomo e Cattedrale


Accade spesso di sentir parlare di termini come duomo e cattedrale e di confondersi sul loro significato.
La chiesa principale di Milano è il Duomo. Quella di Parigi è la cattedrale di Notre-Dame.
Ma forse non tutti conoscono le differenze sostanziali che ci sono tra duomo e cattedrale. Si tratta di due parole differenti. Vediamo in questo articolo il loro significato.

Duomo

La parola Duomo deriva dal vocabolo latino domus che nell’antica Roma significava semplicemente casa. Il duomo è considerato la chiesa principale di un centro urbano, in particolare nei paesi di lingua italiana e tedesca. È un edificio imponente caratterizzato con cupola derivante dal riutilizzo di edifici dell’Impero Romano ed è spesso anche la cattedrale della diocesi.

Si tratta di un luogo ovvero la Casa di Dio, dove si riuniscono i fedeli per pregare ed assistere alla liturgia. Inizialmente, i cristiani si trovavano insieme in qualche casa, per pregare e celebrare insieme l’Eucarestia. Solo in seguito si è iniziato a pregare e celebrare l’Eucaristia presso gli edifici religiosi. Esempi di noti edifici religiosi conosciuti in Italia sono: il Duomo di Torino, quello di Firenze e il già citato Duomo di Milano. Essi sono veri e propri simboli dei capoluoghi. Ai giorni nostri, questo tipo di strutture sono fondamentali all’interno del panorama architettonico religioso.

Duomo di Milano
Cattedrale

Ora vediamo il significato del termine cattedrale. Per cattedrale si intende un importante centro nevralgico di una diocesi, che contiene la sede della cattedra o trono del vescovo. Il termine cattedrale deriva appunto da “cattedra” (cathedra), perché essa ospita la cattedra del vescovo.

Un altro nome con cui si indica la cattedrale è ecclesia mater. Questo termine sta ad indicare la
“chiesa madre” di una diocesi. Data la sua importanza, la cattedrale viene anche chiamata con il nome di ecclesia maior. La cattedrale è quindi la chiesa principale di tutta la diocesi, simbolo dell’unità di coloro che credono nella fede proclamata dal vescovo.

In Francia si adotta il termine cattedrale (cathédral) per indicare non solo le chiese che sono sedi vescovili, ma anche molte chiese che hanno una rilevante importanza storica.

Cattedrale di Piazza Armerina
Tra le cattedrali italiane e straniere da ricordare troviamo: la cattedrale di Siena, quella di Notre-Dame di Parigi, la cattedrale di Cadice in Spagna e quella imponente di Colonia. Ma sono molte le cattedrali disseminate nel mondo e che hanno una valenza storica di rilievo nel panorama architettonico religioso.

In ultimo, dobbiamo considerare che se una città è sede vescovile, allora il luogo ecclesiastico duomo e cattedrale coincidono: sono la stessa cosa. Pertanto non è errato dire Cattedrale di Milano.

Nessun commento: